moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: ticketless

Ticketless – Da Balfour a Brexit

alberto cavaglionLo scandalo che ha coinvolto una ministra inglese costretta a dimettersi per via di un suo dialogo fuori protocollo con il governo israeliano ha coinciso con il ricordo della dichiarazione Balfour e mi ha fatto tornare alla mente un tema, …

Ticketless – VNTNV

alberto cavaglion«Lo vedi, si legge da destra a sinistra e da sinistra a destra: vuol dire che tutti possono dare e tutti possono restituire». Così, la memoria del Bund, il partito socialista ebraico, riaffiora nel personaggio di Se non ora, quando?, …

Ticketless – Akados Baruch

alberto cavaglionDiversamente da altre città-porto, oggetto di una vivace discussione negli ultimi tempi, Nizza è rimasta nell’ombra. Ha pesato la geografia prima che la storia. Simonetta Tombaccini, in un bel libro (Gli Ebrei di Nizza) in uscita nei prossimi giorni per …

Ticketless – Rivincite

alberto cavaglionCorre il pensiero in questi giorni ai pionieri ebrei della psicoanalisi italiana (Assagioli, Giulio Augusto Levi, Bonaventura). Li si trova tutti allineati nelle pagine di un libro assai bello di Michel David sulla travagliata storia dell’inconscio in Italia, che sono …

Ticketless – Auguri

alberto cavaglionDa tempo volevo dedicare qualche riga al tema dell’invecchiamento. Questa settimana i giornali mi hanno offerto l’imbarazzo della scelta tra la standing ovation per Bertinotti al Meeting Cl di Rimini il 90.mo compleanno di Guido Ceronetti. Non esito a scegliere. …

Ticketless – Fantasmi ritrovati

alberto cavaglionQuesta settimana vorrei segnalare l’edizione di quello che a me sembra il più appassionante dialogo interno all’ebraismo italiano che si conosca: lo scambio di lettere fra Umberto Cassuto e Alfonso Pacifici. Lo ha curato egregiamente Angelo Piattelli nel doppio tomo …

Ticketless – Controllerie

alberto cavaglionÈ da quest’inverno che voglio tornare sul tema dei treni. Lo facevo più spesso, dispiace essere costretti a parlare d’altro. In viaggio s’impara sempre. Svevo sognava un treno che fosse così lungo da avere il primo vagone alla stazione di …

Ticketless – Calamità naturali

alberto cavaglionLa bella iniziativa di Amatrice, di domenica scorsa, il campo di calcio donato dall’Unione alla città più colpita dal sisma, mi ha fatto tornare in mente il “patriottismo del paesaggio” che ha caratterizzato l’ebraismo italiano della Nuova Italia nata dal …

Ticketless
Ammettere il contraddittorio

alberto cavaglionTorno sui fratelli Rosselli, il loro ricordo non può esaurirsi in pochi giorni. Dirò che non considero il discorso di Livorno del 1924 il documento più utile a capire il rapporto di Nello con l’ebraismo. È una delle rare volte …

Ticketless – Sul confine

alberto cavaglionPer quanto concerne la storia degli ebrei, il libro più intonato al tema scelto per l’edizione 2017 del Salone del libro di Torino, “Oltre il confine”, mi sembra quello di Bruno Segre: Che razza di ebreo sono io (presentato al …