moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: ticketless

Ticketless – Fantasmi ritrovati

alberto cavaglionQuesta settimana vorrei segnalare l’edizione di quello che a me sembra il più appassionante dialogo interno all’ebraismo italiano che si conosca: lo scambio di lettere fra Umberto Cassuto e Alfonso Pacifici. Lo ha curato egregiamente Angelo Piattelli nel doppio tomo …

Ticketless – Controllerie

alberto cavaglionÈ da quest’inverno che voglio tornare sul tema dei treni. Lo facevo più spesso, dispiace essere costretti a parlare d’altro. In viaggio s’impara sempre. Svevo sognava un treno che fosse così lungo da avere il primo vagone alla stazione di …

Ticketless – Calamità naturali

alberto cavaglionLa bella iniziativa di Amatrice, di domenica scorsa, il campo di calcio donato dall’Unione alla città più colpita dal sisma, mi ha fatto tornare in mente il “patriottismo del paesaggio” che ha caratterizzato l’ebraismo italiano della Nuova Italia nata dal …

Ticketless
Ammettere il contraddittorio

alberto cavaglionTorno sui fratelli Rosselli, il loro ricordo non può esaurirsi in pochi giorni. Dirò che non considero il discorso di Livorno del 1924 il documento più utile a capire il rapporto di Nello con l’ebraismo. È una delle rare volte …

Ticketless – Sul confine

alberto cavaglionPer quanto concerne la storia degli ebrei, il libro più intonato al tema scelto per l’edizione 2017 del Salone del libro di Torino, “Oltre il confine”, mi sembra quello di Bruno Segre: Che razza di ebreo sono io (presentato al …

Ticketless – Un Leone dal volto umano

alberto cavaglionRileggo, dopo tanti anni, Viatico ai nuovi fascisti. Un brevissimo articolo di Leone Ginzburg apparso sui “Quaderni di Giustizia e Libertà”, marzo 1933. Mi aveva consigliato di leggerlo Piero Treves, che quest’articolo non amava, pur manifestando per Leone un’autentica venerazione. …

Ticketless – Strategia del rinvio

alberto cavaglion“Firenze non è più dei fiorentini, immaginati che sono arrivati più di 15 mila piemontesi”. In questo clima euforico, l’8 novembre 1865, Giacomo Dina descriveva al segretario di Cavour, Isacco Artom, la trasformazione in atto a Firenze divenuta capitale. “Il …

Ticketless – Lasciati andare

alberto cavaglionLa stagione che adesso si chiude nei cinema italiani non è stata molto generosa con chi abbia poco tempo e poca voglia, come chi scrive, di impegnare la mente. Lasciamoci andare. Non mi vergogno a dire che in sala le …

Ticketless – Post-verità

alberto cavaglionAndrebbe approfondito in campo ebraico il discorso sulle fake news. Segnalo l’acuto intervento di Franco Debenedetti, sul Foglio del 25 marzo scorso, relativo all’affare Dijsselbloem. Il 20 Marzo il presidente dell’Eurogruppo, ha dato un’ampia intervista alla “Frankfurter Allgemeine Zeitung”. Alla …

Ticketless – Duecento

Cavaglion Ticketless oggi raggiunge il numero 200 e viene a cadere con l’inizio del nuovo anno ebraico. Una coincidenza da cogliere al volo per formulare auguri e qualche auspicio.
Duecento Ticketless, al ritmo di uno alla settimana valgono circa quattro anni …