Ariela Bohm: la forma del pensiero

manifesto

L’Assessore alla Cultura Matteo Cavatton ha inaugurato il 28 gennaio scorso a Padova presso la Galleria Cavour la mostra Ariela Bohm: la forma del pensiero. Il percorso espositivo, affidato alla curatela di Marina Bakos, vuole mettere in luce una ricerca espressiva sostentata da  una scientificità  consapevole e radicata, che è cifra caratterizzante di un percorso artistico, polisemantico e affatto scontato. Böhm, affidandosi all’uso combinato di materiali fra i più diversificati (la ceramica e il bronzo, ma anche stucco, alluminio e silicone), il cui dialogo costante apre a sperimentazioni ardite e stupefacenti, delinea “tele in cui il pensiero si impiglia”, gioca con stratificazioni di sottile, raffinata metafora e continui rimandi a paesaggi interiori. In mostra una selezione significativa dell’ultima fase della sua ricerca.

 

Qualit+á del pensiero - Giorno, 2015

Acque movimento,2007

 

Informazioni

Padova – Galleria Cavour – Piazza Cavour

La mostra resterà aperta sino al 20 marzo 2016

Ingresso libero

Orario 10-13 /15-19 (chiuso lunedì)

 

Catalogo: trart

 

www.arielabohm.it

Commenti disattivati.