GIOVEDI’ 23 MARZO ORE 21: IL NOME DI DIO NELL’ISLAM

Invito_Il nome di dio nell'Islam_23.03.2017 ore 21_Padova

In occasione della presentazione del volume, che si terrà giovedì 23 marzo alle 21.00 nella Sala dello Studio Teologico in Basilica del Santo a Padova, con l’autore dialogherà Adolfo Aharon Locci, rabbino capo della Comunità Ebraica di Padova. A dare il benvenuto saranno fra Oliviero Svanera, rettore della Basilica di Sant’Antonio, e don Giuliano Zatti, vicario generale della Diocesi di Padova. A moderare fra Fabio Scarsato, direttore editoriale «Messaggero di sant’Antonio». La serata a ingresso libero è organizzata da Emp e Coreis e si inserisce all’interno di un ciclo di appuntamenti in diverse regioni d’Italia per promuovere concretamente la convivenza interreligiosa. Info: emp@santantonio.org – veneto@coreis.it.

Il nome di Dio nell’Islam invita il lettore che desidera conoscere alcuni aspetti dell’islam, a partire dai nomi di Allah, a lasciarsi guidare da un maestro spirituale di una confraternita islamica in Occidente, attraverso la parola per andare oltre la lettera, attraverso il simbolo per andare al Simboleggiato. Allah, Iddio, è, secondo la dottrina islamica, il Nome Supremo della Divinità che introduce e sintetizza i novantanove attributi divini.

In questi nostri tempi, in cui il nome di Dio viene da più parti abusato, riflettere sul Suo nome significa riscoprire la fratellanza che lega ebrei, cristiani e musulmani, evitando che ciascuno idolatri o strumentalizzi la propria religione. Non è stato forse anche l’incontro tra San Francesco e il Sultano d’Egitto Malik al-Kamil, raffigurato da Giotto nella Basilica superiore di Assisi, un esempio di un incontro e riconoscimento al vertice tra uomini di Dio?

 

 

Commenti disattivati.