Museo Ebraico – gli eventi 2016

invito2016nwslweb

In concomitanza con la Fiera dell’Artigianato di Soragna la Comunità Ebraica di Parma ed il museo Ebraico di Soragna presentano le loro iniziative per l’anno in corso. Si cominciasubito, il 24 aprile alla sera, con’apertura serale della Sinagoga di Soragna, dalle 21 alle 23. Il giorno seguente il 25 aprile, il Museo sarà aperto tutto il giorno: alla mezzora di ogni ora partiranno le visite guidate, mentre sarà possibile curiosare tra gli oggetti del bazar in una delle sale del Museo.

Da anni il Museo è lavora in stretta collaborazione con il mondo della scuola: tra gli obiettivi del fondatore del Museo, Fausto Levi c’era proprio l’incontro con le scuole con i giovani. Il museo promuove ormai da tanti anni anni il concorso Shevilim, che quest’anno giunge alla settima edizione. La cerimonia si svolgerà il 5 giugno pv alla presenza delle autorità pubbliche promotrici dell’iniziativa. A seguire un momento musicale recitato con i musicisti Maria Caruso e Richard Benecchi dell’associazione parmigiana Silentia Lunae, e interventi recitati di Cristina Miriam Chiaffoni, attrice e cantante, che, tra le altre cose, è la protagonista di alcuni spot pubblicitari al fianco dell’attore spagnolo Antonio Banderas.

Il culmine degli eventi sarà il 18 settembre con la Giornata europea della Cultura ebraica dedicata quest’anno alle lingue ebraiche. Un doppio appuntamento coinvolgerà i visitatori del Fausto Levi: alle 15.30 Davide Astori, ricercatore dell’Università di Parma parlerà del mito della Torre di Babele in una conferenza dal titolo “Or tutta la terra era un labbro so- lo…” (Gen. 11,1). Qualche riflessione da linguista sul mito della Torre di Babele”. A Soragna si è scelto di dare voce ad una delle realtà più importanti dell’ebraismo, ricche di storia e di folklore: la lingua yiddish, parlata dagli ebrei del Nord Europa, della Polonia della Lituania, della Russia. Olek Mincer, attore diplomato al Teatro Yiddish di Varsavia si esibirà in una lezione concerto che avvicinerà gli spettatori nal mondo yiddish tanto che alla fine essi potranno cantare tutti insieme una canzone in questa lingua. Ci riusciranno?

Il 9 ottobre Emma Abate, ricercatrice italiananel campo della paleografia e della letteratura ebraica, attiva tra la Francia e l’Italia, continuerà il percorso di incontri sul tema della qabbalah, iniziato l’anno scorso con la conferenza sulla magia degli amuleti. Quest’anno la studiosa porrà l’attenzione sull’Umanesimo e sugli studiosi cristiani che diventarono grandissimi conoscitori dei testi ebraici, in particolare di quelli cabbalistici. Il più noto tra di essi è sicuramente Pico della Mirandola: accanto a lui c’è anche Egidio da Viterbo, che sarà il protagonista della conferenza “Iniziazione alla qabbalah di un ebraista cristiano del Rinascimento”.

Informazioni:

Museo Ebraico Fausto Levi z.l.
Via Cavour, 43
43019 Soragna – Parma
Tel. & Fax 0524 599399 – 331 9230750
www.museoebraicosoragna.net
info@museoebraicosoragna.net
www.facebook.com/museoebraicofaustolevi.soragna

 

Commenti disattivati.