Giornata Europea Cultura Ebraica 2016

logoeventoCEPRQuest’anno la Giornata Europea della Cultura ebraica è dedicata alle lingue ebraiche. La Comunità Ebraica di Parma ed il Museo Ebraico Fausto Levi di Soragna aderiscono all’iniziativa con un ricco programma. Dalle 10.30 alle 15.30 il percorso Museale sarà aperto ai visitatori gratuitamente, mentre al pomeriggio è in programma un doppio appuntamento. Alle 15.30 Davide Astori, ricercatore dell’Università di Parma parlerà del mito della Torre di Babele in una conferenza dal titolo “Or tutta la terra era un labbro solo…” (Gen. 11,1). Qualche riflessione da linguista sul mito della Torre di Babele”. A seguire, alle 16.30  un evento che darà voce ad una delle realtà più importanti dell’ebraismo, ricche di storia e di folklore: la lingua yiddish, parlata dagli ebrei del Nord Europa, della Polonia, Lituania e della Russia. Olek Mincer, attore diplomato al Teatro Yiddish di Varsavia si esibirà in una lezione concerto che avvicinerà gli spettatori alla cultura yiddish tanto che alla fine essi potranno cantare tutti insieme una canzone in questa lingua. Ci riusciranno?

Il programma della Giornata non coinvolge solo il Museo Ebraico di Soragna. Al mattino, dalle 10.00 alle 12.00 infatti, sarà eccezionalmente aperta anche la Sinagoga di Parma (vicolo Cervi, 4) per le visite guidate. La Giornata Europea chiuderà alla sera presso la Casa della Musica di Parma con un concerto Recital scritto ed interpretato dal Maestro Riccardo Yehoshua Moretti, insieme ad Ensembe Mercurio. Autore di colonne sonore, attore e compositore, il maestro, nonchè vicepresidente della Comunità di Parma, condurrrà un viaggio musicale alla scoperta della Musica ebraica, in un  magico intreccio di lingue, tradizioni e culture sempre diverse ma accomunate dallo spirito di una tradizione millenaria.

programma completo_web      Recital Poster_web

Informazioni:
0524 599399, 0521 200243
info@museoebraicosoragna.net
www.museoebraicosoragna.net
www.facebook.com/museoebraico.faustolevi.soragna

Commenti disattivati.