Israele dal 1948 a oggi

Mercoledì, alle 18, al Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner”, lo storico anglosassone Colin Shindler presenta il suo volume “IsraeleDal 1948 a oggi” (Beit, 592 pp.). Intervengono la storica Anna Foa; Valerio Fiandra e Mauro Tabor, assessore alla Cultura della Comunità ebraica triestina.

“IsraeleDal 1948 a oggi” (Beit, 592 pp.) ripercorre sessant’anni della storia d’Israele, dai suoi esordi pieni d’ottimismo e di speranze, con l’immigrazione, gli insediamenti, la costruzione delle città e delle istituzioni israeliane, attraverso le guerre con i vicini arabi e il confronto con i palestinesi, fino agli ultimi, recentissimi sviluppi. Il libro contiene tre capitoli di aggiornamento esclusivi all’edizione italiana che analizzano gli ultimi avvenimenti fino al settembre 2011.

Colin Shindler è uno storico anglosassone, professore di Studi Israeliani alla Scuola di studi Orientali e Africani (SOAS) dell’Università di Londra. E’ autore di What Do Zionists Believe? (2007),The Triumph of Military Zionism: Nationalism and the Origins of the Israeli Right(2006), e The Land Beyond Promise: Israel, Likud and the Zionist Dream (2002).

Anna Foa è docente di Storia moderna presso l’Università La Sapienza di Roma. Specialista di storia sociale e culturale e di storia degli ebrei, è autrice, tra gli altri , di Diaspora – Storia degli ebrei nel Novecento (Laterza, 2011); Eretici – Storie di streghe, ebrei e convertiti (Il Mulino, 2004) e di Ebrei in Europa dalla Peste Nera all’emancipazione (Laterza, 1998, trad. ingl. California University Press, 2000).

Commenti disattivati.