Cinque per mille

Dal 2007, per la prima volta, attraverso la legge finanziaria viene consentito ai privati di scegliere a chi destinare il 5 per mille di quanto egli verserà all’erario.

Si tratta quindi di imposte che dovranno comunque essere versate o che già sono state trattenute. La nostra Comunità fa parte delle Organizzazioni cui questo contributo potrà essere devoluto.
Puoi sostenere anche tu le attività della Comunità ebraica di Trieste: l’assistenza sociale, la beneficenza, l’istruzione, la promozione e valorizzazione degli interessi artistici, storici, della cultura e dell’arte ebraiche.

Chi apprezza e condivide tali obiettivi può infatti destinarvi il 5 per mille della propria imposta Irpef senza alcun aggravio.
Come si fa
Dopo aver compilato la scheda Cud, il modello 730 o 7450 basta firmare nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni”, indicando il codice fiscale della Comunità ebraica di Trieste 800 125 103 29.
Cosa faremo
La Comunità ebraica di Trieste utilizzerà le risorse per opere di assistenza sociale, beneficenza, istruzione, valorizzazione degli interessi storici, della cultura e dell’arte.

E a te non costa nulla.
Se decidi di destinare il 5 per mille alla Comunità non avrai alcun aggravio nelle tasse e se non lo fai non avrai alcun risparmio d’imposta.

La scelta della destinazione del 5 per mille non esclude inoltre quella dell’8 per mille. Si possono infatti esprimere entrambe le scelte.