Via Foa in concerto

Eccezionale tris di artisti in Comunità. A varcare le mura di vicolo Salomone Olper, Arnaldo Pomodoro e Giuseppe Maraniello, due esponenti di spicco dell’arte italiana contemporanea, accompagnati da Antonio Recalcati, altra celebre firma internazionale che sigla, tra l’altro, il piccolo memoriale che ricorda i deportati di Casale e Moncalvo all’ingresso della sinagoga che lo ha spesso ospitato. Oltre all’emozione della prima volta, per i due artisti è stata soprattutto un’occasione per presentare le due lampade per Chanukkah realizzate appositamente per il Museo dei Lumi. Opere che vanno ad arricchire una straordinaria collezione che nei sotterranei sotto la sinagoga raccoglie centinaia di esemplari realizzati dai più grandi artisti. Per il pubblico casalese, che a dicembre partecipa in massa ai festeggiamenti di Chanukkah, la possibilità di ammirare le due lampade in anteprima assoluta, incontrare gli artisti e partecipare a un brindisi per celebrare questo straordinario connubio artistico. Arnaldo Pomodoro (nato nel 1926 a Morciano di Romagna) è considerato uno dei più grandi scultori italiani di questo secolo e le sue opere abbelliscono le più importanti piazze del mondo. Anche Giuseppe Maraniello (Napoli 1945) ha ricevuto significative commesse pubbliche (una sua scultura è ai giardini di Boboli a Firenze) e come esponente di spicco dell’avanguardia ha realizzato mostre in molti paesi.

Rossella Bottini Treves, presidente della Comunità ebraica di Vercelli

Commenti disattivati.