moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Il Tribunale civile di Roma respinge la richiesta di risarcimento avanzata da Claudio Moffa alla Fondazione CDEC

La prima sezione del Tribunale civile di Roma, con una sentenza chiara le cui motivazioni saranno rese note nei prossimi giorni, che è stata letta dal giudice Eugenia Serrao a conclusione dell’udienza odierna, ha respinto la richiesta di risarcimento avanzata dal docente universitario Claudio Moffa nei confronti della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano. La causa era stata intrapresa dopo che, nella ‘Relazione quadriennale sull’antisemitismo in Italia’ pubblicata nel dicembre 2010, si riportavano giudizi che inquadravano l’attività sul web dello stesso come antisemita e negazionista. La Fondazione Cdec è stata rappresentata in udienza dal presidente, professor Giorgio Sacerdoti, in forza di procura ad litem rilasciata dagli avvocati Claudia Shammah e Massimo Tedeschi. A difendere Claudio Moffa, anche in qualità di rappresentante dell’Associazione 21 e 33 Onlus, l’avvocato Lorenzo Borré del Foro di Roma. A conclusione della lettura della sentenza il professor Sacerdoti ha espresso la propria soddisfazione.

a.s twitter @asmulevichmoked

(6 giugno)