moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

guerra…

“Tra le migliaia d’Israele furono reclutati mille uomini per tribù …” (Bemidbàr 31, 5). Rabbì Moshè ben Nachmàn, conosciuto con il suo acronimo Ramban, ci fa notare che per questa guerra, quella contro Midiàn, vengono reclutati uomini scelti, a differenza degli scontri avuti con Sichòn re degli ‘emorrèi e con ‘Og re di Bashàn dove invece ha partecipato tutto l’esercito d’Israele. E ciò nonostante l’esercito dei midianiti fosse superiore numericamente, e le loro città fossero fortificate. La spiegazione di ciò è che coloro che avevano peccato verso il Signore con le figlie di Moàv erano molti, e non erano degni di vendicare il Signore. Quindi Moshè scelse per questa battaglia uomini giusti, conosciuti nelle tribù per il loro livello morale e spirituale, e senza peccato.

David Sciunnach, rabbino

(3 luglio 2013)