moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Expo, arrivano gli Italkim:
“Legame sempre vivo”

Schermata 09-2457269 alle 12.34.32“L’Italia in Israele, Israele in Italia”. Questo il titolo dell’appuntamento targato Expo in programma nel corso della prossima Giornata Europea della Cultura Ebraica (domenica 6 settembre). Tema della conferenza, che si aprirà alle 11.30 al padiglione di Israele, il profondo legame tra lo Stato ebraico e la Penisola, così come raccontato nell’ultimo volume pubblicato della Rassegna Mensile di Israel (testata edita dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane) che contiene gli atti del convegno inerente svoltosi a Gerusalemme nel 2012. Ad organizzare la manifestazione, la Hevrat Yehudei Italia, l’associazione degli italiani di Israele, rappresentata per l’occasione dal presidente Angelo Piattelli, membro del comitato direttivo della Rassegna, e dalla responsabile culturale Cecilia Nizza, che sottolinea la profondità del rapporto tra i due paesi e come esso ben si adatti al tema “Ponti”, filo conduttore della Giornata per il 2015. “Il legame con l’Italia e con la sua cultura – spiega – è sempre rimasto vivo e si è espresso anche con il trasporto in Israele di parte degli arredi sinagogali, appartenenti a comunità ebraiche estinte o in via di estinzione, per farli rivivere nella loro funzione originaria, ma che hanno anche dotato il paese di un prezioso patrimonio artistico”. Nel corso della conferenza interverranno anche rav Gianfranco Di Segni, direttore della Rassegna; Sergio Della Pergola, professore emerito dell’Università Ebraica di Gerusalemme; Andreina Contessa, curatrice del Museo di Arte Ebraica Italiana U. Nahon.
Nel pomeriggio poi attenzione rivolta al tema “Dal deserto alla cantina: la nuova frontiera della viticoltura israeliana”, con Aaron Fait, direttore dell’Istituto Jacob Blaustein dell’Università Ben Gurion, e Angelo Colorni, professore emerito dell’Istituto di Ricerche Oceanografiche e Limnologiche di Israele. Una tappa importante, per ricordare quanto Israele, così come l’Italia, rappresentino paesi leader nel mondo per quelle do mande a cui Expo si propone di offrire nuove soluzioni: “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.

Italia Ebraica settembre 2015

(3 settembre 2015)