moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Fiano: “Hezbollah-Casa Pound
non sottovalutiamo il legame”

emanuele fiano“È una realtà che non dobbiamo né vogliamo sottovalutare”. Così il deputato del Pd Emanuele Fiano commenta la notizia del convegno che si terrà domani a Roma, organizzato da movimenti legati all’estrema destra di Casa Pound e a cui parteciperanno rappresentanti del gruppo terroristico Hezbollah. Per non sottovalutare queste binomio pericoloso, “assieme a dei colleghi abbiamo già depositato questa mattina un’interrogazione parlamentare – spiega a Pagine Ebraiche Fiano – per chiedere informazioni al Ministro dell’Interno e a quello degli Esteri e avere notizie sulla geografia dei movimenti dell’estrema destra italiana e le loro connessioni con gli estremismi all”estero”. “Sono in contatto con l’ambasciata israeliana, che ha ringraziato per la nostra iniziativa. Prefetto e polizia sono allertati e monitorano la situazione”. Era stato chiesto di impedire la presenza dei due rappresentanti di Hezbollah, movimento che nel 2005 è stato riconosciuto dal Parlamento europeo come gruppo che svolge “attività terroriste”, ma la misura è applicabile solo ai soggetti condannati per crimini di terrorismo. E non è il caso specifico degli invitati. “Comunque mi dicono che non è attesa una grande partecipazione, si provoca appositamente”. Provocazioni comunque da non sottovalutare, come ha scritto lo stesso Fiano secondo cui l’iniziativa “è ulteriore segnale di quali pericoli la legittimazione dei fascisti del terzo millennio, da parte di forze politiche quale la Lega di Salvini, sia foriera.

d.r.

(24 settembre 2015)