moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

“Mai più indifferenti all’odio,
è la lezione di Liliana Segre”

“Un momento di grande intensità, conoscevo la storia di questo luogo ma non sapevo fosse così vicino a come era allora. E vederlo con il racconto di Liliana Segre riporta indietro a quell’orrore”. Così il ministro della Difesa Roberta Pinotti al termine della visita al Memoriale della Shoah di Milano. Ieri infatti il ministro Pinotti, accompagnata dalla Testimone della Shoah e senatrice Liliana Segre e dal vicepresidente del Memoriale Roberto Jarach – assieme, tra gli altri al copresidente della Comunità ebraica di Milano Milo Hasbani e alla deputata Milena Santerini – ha visitato il luogo da cui la stessa Segre partì nel 1943 assieme al padre e ad altre centinaia di ebrei per essere deportata ad Auschwitz. Davanti al muro dell’Indifferenza che accoglie il pubblico del Memoriale, Pinotti ha ricordato che proprio l’indifferenza è uno dei temi da ricordare: “in molti non fecero nulla, voltarono la faccia dall’altra parte e non possiamo permettere che questo accada di nuovo”, ha affermato il ministro, accompagnata durante la visita anche dall’architetto Annalisa de Curtis, che assieme all’architetto Guido Morpurgo, ha curato il progetto del Memoriale.