moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Roma, il gusto è ancora “kosher”

Torna domenica (dalle 11.30 alle 17.30, al Palazzo della Cultura nel quartiere ebraico) l’appuntamento con Gusto Kosher, momento di incontro enogastronomico e culturale che da tempo è protagonista a Roma. A lanciare l’iniziativa una serata svoltasi negli spazi WeGil della Regione Lazio, alla presenza tra gli altri dell’ambasciatore israeliano in Italia Ofer Sachs, del Consigliere per gli Affari Pubblici e Politici Ariel Bercovich e del Consigliere per gli Affari Culturali Eldad Golan.
“È per me un onore, oltre che un piacere essere qui per il terzo anno consecutivo e ritrovarmi con gli organizzatori, i partner e la rete di amici a un evento che, con competenza e creatività, ha raccontato e fatto assaggiare un po’ di cultura ebraica ad un pubblico eterogeneo rendendo il termine ‘kosher’ più familiare e, allo stesso tempo, svelando aspetti insoliti, o meno noti, di Israele” ha osservato Sachs a proposito della manifestazione, dedicata ai 70 anni dello Stato ebraico.
“IN PRINCIPIO (B’RESHITH) | Racconti di grani e spezie”, il tema dell’edizione 2018 con appuntamenti di preparazione all’evento di domenica in programma presso Eataly (giovedì 22 novembre alle 18), IED Roma (venerdì 23 novembre alle 11). Tra gli ospiti di domenica gli chef israeliani Omri McNabb, Bar Shira, Gilad Livnat, il professor Yehoshua Saranga, lo chef italiano Guido Boemio.
Gusto Kosher è un evento prodotto da Lebonton Catering, con Creativity Lab ICPO e FOOD CONFIDENTIAL come content partner. La manifestazione ha il patrocinio dell’Ambasciata di Israele in Italia, del Ministero del Turismo israeliano, della Regione Lazio, di Roma Capitale, della Comunità Ebraica di Roma e dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.