moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Segnalibro

“Editoria, la sfida
è conquistare nuovi lettori”

L’auspicio è di superare i risultati degli anni precedenti e continuare a costruire, attraverso Torino, un percorso positivo per il futuro dell’industria editoriale. Il primo giorno del Salone del Libro ha dato i primi segnali significativi in tal senso: gli …

L’odio dopo la pandemia

L’uomo è steso a terra, scomposto come una bambola di pezza, mentre il fuoco ruggisce oltre la vetrina nella bottega portandosi via pagine di vecchi libri e foto color seppia. Il nuovo libro di Tullio Avoledo, Come navi nella notte, …

Il contributo degli intellettuali italiani

Tra gli storici coinvolti nella Storia mondiale degli ebrei di recente pubblicazione ci sono vari collaboratori di Pagine Ebraiche. Anna Foa, naturalmente, che oltre al coordinamento dell’edizione italiana firma un contributo sul processo al criminale nazista Adolf Eichmann. “A testimoniare …

Pagine Ebraiche Gennaio 2022
La vocazione del rav Soloveitchik

Il primo tentativo in lingua italiana di un bilancio complessivo sulle opere scritte e sugli insegnamenti orali di un grande Maestro del Novecento. Si presenta così Antropologia halakhica. Saggi sul pensiero di Rav Joseph B. Soloveitchik (ed. Salomone Belforte), raccolta …

Gli ebrei e il posto dell’Europa

In un’Europa che si interroga sul suo futuro, mentre alcuni paesi membri cercano dall’interno di destabilizzarla, la riflessione che chiude Il posto degli ebrei di Amos Luzzatto suona profondamente attuale. “L’unità d’Europa non può essere un’operazione burocratica, un puro accordo …

Celeste ed Elena, anime nere

Due donne si incontrano, dentro un carcere, nella Roma del dopoguerra: l’ebrea Celeste Di Porto, la famigerata Pantera nera responsabile dell’arresto di vari correligionari di ‘Piazza’ nei mesi dell’occupazione nazista. Una delatrice della più bieca specie, come ricorderanno anche i …

Pagine Ebraiche Agosto
La nostra identità in bilico

“Si può scrivere per la fama, e si può scrivere per l’Arte. Si può scrivere per la scienza o per dar voce allo spirito. Si scrive per affermare di esistere o per un bisogno istintivo di comunicare. Ogni scrittura ha …

Pagine Ebraiche Agosto
Il giorno in cui fummo yiddishkayt

“Il guardiano dei suoni”, è un volume che rappresenta un omaggio corale all’etnomusicologo, regista e musicista trentino Renato Morelli in occasione del suo settantesimo compleanno. Una polifonia di voci, dai timbri più diversi, per celebrare il percorso umano, di ricerca …

“Il lutto come un abisso”

“Quelli che seminano tra le lacrime, raccoglieranno nella gioia” (Salmo 126). Con una citazione dai salmi, il Presidente d’Israele Reuven Rivlin ha voluto aprire il suo discorso per Yom HaZikaron, il giorno in cui Israele ricorda coloro che hanno perso …

Il ritorno di Tosca

“Quale emozione! I bei canti patriottici sgorgano dalle nostre gole! È veramente commovente questo viaggio! Vi sono prigionieri che tornano in patria dopo 4-5-6-7 anni di dura guerra; che come me non hanno notizie da tanto tempo dei propri cari! …