moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Eretz

“Vaccinarsi, un gesto di libertà”

In queste ore Israele fa nuovamente da apripista nel mondo sul fronte della lotta alla pandemia. È infatti il primo paese ad avviare la terza vaccinazione per le persone considerate più a rischio, in particolare dai sessant’anni in su. “Stiamo …

Unesco, Israele valuta il rientro

A fine 2018 Gerusalemme e Washington avevano deciso di dare un segnale forte alle Nazioni Unite. Per protestare contro il proliferare di iniziative e risoluzioni ostili a Israele, erano uscite ufficialmente dall’Unesco, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza …

Sicurezza alimentare,
il ruolo della ricerca

“Questo pre-Vertice è l’occasione per trasformare il modo in cui pensiamo, produciamo e consumiamo cibo a livello globale”. Così il Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi ha aperto, nella sede Fao di Roma, il meeting voluto dalle Nazioni Unite per …

Fare chiarezza sul caso Pegasus,
la missione di Gantz in Francia

Sull’agenda dell’incontro tra il ministro della Difesa Benny Gantz e l’omologo francese Florence Parly inizialmente i temi segnati erano la crisi in Libano, l’influenza dell’Iran e l’accordo nucleare, oltre ad altre questioni di sicurezza legate all’area mediorientale. Ora, riportano i …

Gerusalemme-Ramallah,
prove per un nuovo dialogo

Ricucire i rapporti complicati con i vicini più prossimi. La diplomazia israeliana del nuovo corso, quello a guida Naftali Bennett e Yair Lapid, ha deciso di cambiare politica rispetto alle modalità di confronto con l’Autorità nazionale palestinese e con la …

Yad Vashem, Dani Dayan alla guida
La proposta del governo israeliano

Dani Dayan, l’ex console generale israeliano a New York, sarà nominato come prossimo presidente dello Yad Vashem. È quanto rivela il quotidiano israeliano Maariv, secondo cui il ministro dell’Istruzione Yifat Shasha-Biton avrebbe individuato in Dayan il nome per occupare il …

Riforma della casherut in Israele,
l’opinione pubblica si divide

Una riforma che, attraverso la concorrenza, garantirà costi minori per chi vende o acquista prodotti casher in Israele (e non solo), mantenendo gli standard richiesti dalla Legge ebraica. Una modifica che confonderà il pubblico e abbasserà il livello delle certificazioni …