moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Eretz

Lapid-Blinken, a Roma il primo vertice

Poche ore a Roma per avere un primo confronto di persona con il segretario di Stato Usa Antony Blinken. Il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid ha deciso di approfittare della presenza in Italia del capo della diplomazia americana per …

“Con Iran, Usa non ripetano errore
dell’accordo del 2015″ 

L’attuale accordo sul nucleare ha fallito in diversi punti. Ha consentito agli iraniani di fare significativi progressi nella qualità e quantità delle centrifughe e nell’ammontare dell’uranio arricchito. Si è rivelato insufficiente sotto il profilo della supervisione dello sviluppo dell’arma nucleare. …

Premio Rita Levi-Montalcini,
il riconoscimento a Gadi Algazi

Per il progetto “Mutina Hebraica: storie e tecnologie per la digitalizzazione, la trascrizione e l’annotazione linguistiche”, lo scienziato israeliano Gadi Algazi ha conquistato il “Premio Rita Levi-Montalcini per la cooperazione scientifica tra Italia e Israele”. Professore del Dipartimento di Storia …

Bennett e la squadra per guidare Israele

Comincia a prendere forma la squadra che aiuterà Naftali Bennett nel delicato compito di guidare Israele. Il nuovo Primo ministro ha infatti iniziato a scegliere i consiglieri che lo accompagneranno nei prossimi due anni di mandato, fino all’avvicendamento con Yair …

Israele, ora serve un Bilancio

Una delle priorità del nuovo governo di Naftali Bennett e Yair Lapid è rilanciare l’economia d’Israele. La pandemia, come in tutto il mondo, ha lasciato il segno sulla crescita del paese, che nonostante le difficoltà ha resistito all’onda d’urto della …

“Israele ha un nuovo governo.
Primo compito, ricostruire”

La parola d’ordine del nuovo governo israeliano dovrà essere ricostruzione. “Dopo la pandemia, ma anche dopo anni di fratture e divisioni politiche e sociali interne al paese”, sottolinea a Pagine Ebraiche il demografo Sergio Della Pergola. Come milioni di israeliani, …

In cerca di una casherut alternativa

Per decenni il popolare Café Kadosh, oramai un’istituzione a Gerusalemme, ha fatto affidamento sulla certificazione casher del rabbinato centrale d’Israele. I suoi titolari, i coniugi Itzik e Keren Kadosh, avevano avuto alcuni scontri con i controllori inviati dal rabbinato centrale, …