moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Eretz

“Aliyah, cuore del sionismo”

Mentre all’interno della nuova maggioranza alla Knesset ci sono partiti che vorrebbero restringere le maglie della Legge del Ritorno, l’Agenzia Ebraica ha annunciato un nuovo record: nel 2022 sono arrivati “70mila nuovi immigrati in Israele da 95 Paesi diversi, la …

“Esecutivo e polizia d’Israele,
evitare riforme pericolose”

Per fare parte della coalizione guidata da Benjamin Netanyahu, Itamar Ben-Gvir, leader del partito di estrema destra Otzma Yehudit, ha chiesto per sé il ministero della Pubblica Sicurezza. Con una ulteriore clausola: ottenere un’estensione dei poteri. In particolare la richiesta …

Knesset, un presidente provvisorio:
Yair Levin verso la nomina

Per il Premier incaricato Benjamin Netanyahu è necessario nominare subito un nuovo speaker della Knesset. I suoi alleati – il partito religioso Shas e l’estrema destra di Otzma Yehudit e del Sionismo religioso – hanno condizionato il loro ingresso nel …

“Marocco, una vittoria che unisce”

Per quanto riguarda lo sport, ovunque oggi si celebra il risultato del Marocco, prima squadra africana a raggiungere le semifinali di un Mondiale. Anche i media israeliani si sono uniti al coro di chi omaggia la selezione dei “Leoni dell’Atlante”. …

Netanyahu e l’intesa
con i partiti haredi   

Un passo in avanti Yariv Levin, l’uomo del Likud a cui è stata affidata la negoziazione con gli altri partiti della coalizione, è riuscito a farlo. Nelle scorse ore ha siglato un accordo – seppur provvisorio – con il partito …

Un nuovo speaker per la Knesset

Concessioni, aperture, passi indietro. Proseguono le trattative tra il Primo ministro incaricato Benjamin Netanyahu e i gruppi della sua maggioranza per definire l’accordo di coalizione che porterà alla formazione del prossimo governo israeliano. Netanyahu spera di non superare le quattro …