moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Idee

Cosa è stato il 25 luglio 1943

25 luglio, la data dell’ingloriosa caduta di Mussolini. Nell’Italia ormai lontana dal consenso che aveva accolto le leggi razziali e l’entrata in guerra, l’entusiasmo e la gioia per quella che si credeva la fine del conflitto. Ma la guerra continuava, …

Utoya, prima e dopo

Il progetto di memoriale che ricorda la strage di Utoya (22 luglio 2011) è una struttura che ricalca il profilo dell’isola, tagliandolo verticalmente in due come a stabilire un «prima» e un «dopo». A prescindere dall’intenzione del progettista, a dieci …

Negare la vita per esistere

Beninteso: poiché oggi è il 25 luglio, sarà meglio rammentarci tutti che si ricorda la caduta del regime fascista, indecorosamente crollato nelle segrete stanze di Palazzo, luogo di trame, e tra l’ingenuo tripudio popolare, dopo un ventennio di dittatura. Quest’ultima …

La missione di Moshè

La nostra parashà inizia con parole di supplica “WA etchannan el A’ – E supplicai il Signore”. (Devarìm 3;23) Moshè si rivolge in preghiera al Signore affinché venga annullato il decreto che prevede di non farlo entrare in Israele, facendolo …

Lazio e fascismo

Le parole di condanna prodotte nel comunicato della S.S. Lazio e in seguito ribadite e difese dal presidente della società Claudio Lotito sono inquietanti e non sufficienti. La vicenda è nota: il nuovo acquisto della squadra Elseied Hysaj ha pensato …

Lecito e accettabile

In un paese normale non si potrebbe che essere felici per un calciatore che sceglie di presentarsi ai compagni cantando Bella ciao.
In un paese normale non si potrebbe che essere fieri se il canto più significativo della nostra lotta …

Temi e dibattiti

In Centro Europa l’alluvione della scorsa settimana ha provocato oltre duecento vittime e vi sono ancora dei dispersi. V’è stata poi qualche giorno fa una forte alluvione nel Gargano e contemporaneamente nella provincia dell’Henan in Cina con altre decine di …

Attualità di Spadolini

Su La Repubblica del 17 luglio Andrea Manzella ha ricordato il quarantesimo anniversario della nomina (anzi, della scelta, come egli scrive) di Giovanni Spadolini a Presidente del Consiglio da parte del Presidente della Repubblica Sandro Pertini (“La tripla svolta di …

Come il leggendario
Ricardo Zamora

Dal 10 al 17 maggio 1940 i Paesi Bassi subirono l’invasione militare tedesca; l’occupazione fu devastante e penalizzò profondamente il ricco assetto artistico-musicale del Paese.
Il Reich istituì la Nederlandsche Kultuurkamer (equivalente della Reichskulturkammer), le scelte dei musicisti in merito …

Ticketless – Darsela Agamben

Va rimandata al mittente, con sdegno (e sorpresa, data l’autorevolezza dell’autore), la tesi sostenuta nel suo ultimo blog da Giorgio Agamben: «Come avviene ogni volta che si istaura un regime dispotico di emergenza e le garanzie costituzionali vengono sospese, il …