moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Roma, le nuove sfide del Technion
“I nostri ingegneri senza frontiere”

technNonostante i reiterati tentativi di boicottaggio, il Technion di Haifa prosegue nella sua missione.
Il prestigioso ateneo israeliano dedicato alle scienze è infatti nuovamente protagonista in Italia, con la presentazione dell’iniziativa “Engineers Without Borders – Ingegneri senza frontiere”. Fondata nel 2008 con lo scopo di promuovere progetti di ingegneria sostenibile nei paesi in via di sviluppo e in comunità svantaggiate, la sezione israeliana dell’organizzazione internazionale EWB ha esordito, alcuni anni fa, con la conversione a biogas dei residui agricoli nel Nepal rurale. Da allora numerosi sono state le iniziative lanciate, anche in favore della comunità beduina d’Israele.
Grande l’interesse della platea del Centro Ebraico Il Pitigliani, a Roma, dove ieri sera si è svolto un incontro informativo. La serata, svoltasi alla presenza dell’ambasciatore israeliano Ofer Sachs, è stata dedicata alla memoria di Piero Abbina, infaticabile costruttori di ponti accademici tra Italia e Israele e a lungo presidente della sezione nazionale della Technion Society.

(21 marzo 2017)