moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

25 aprile a Milano
Passa la Brigata: applausi

20170425_150821Più numeroso dello scorso anno il corteo che ha sfilato orgogliosamente dietro ai vessilli della Brigata Ebraica a Milano per questo 25 aprile. E di contro, come confermano le autorità a presidio della sicurezza della manifestazione, molti meno i facinorosi che avrebbero voluto rovinare questo giorno di festa contestando la Brigata e armati di bandiere palestinesi. Questi, sono rimasti di fatto isolati e molto più rumorosi sono stati gli applausi che hanno accolto la Brigata.
A guidare lo spezzone che ricordava i cinquemila ebrei partiti volontari dalla Palestina mandataria per liberare l’Italia dal nazifascismo, i vertici della Comunità ebraica: a fare da 20170425_141111aprifila, il gonfalone dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane portato dal vicepresidente UCEI Giorgio Mortara, e i presidenti della Comunità ebraica milanese Raffaele Besso e Milo Hasbani, affiancati da diversi consiglieri della Keillah di Milano. City Angels e ‘l gruppo “Noi patrioti d’Europa’ composto dai militanti del Pd e non solo, con magliette, cappellini e bandiere blu 20170425_150224dedicate all’Ue hanno fatto da scorta. A inizio manifestazione, a cui ha partecipato anche il presidente del Senato Pietro Grasso, a portare i suoi saluti e testimonianza di vicinanza alla Comunità ebraica e ai colori della Brigata il sindaco di Milano Giuseppe Sala.
A sfilare durante il corteo, anche i giovani dell’Hashomer Hatzair.

(25 aprile 2017)