moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

“Basta delegittimare Israele”
L’impegno corre sulla rete

graphicNell’agosto 2016 il World Jewish Congress (Wjc) ha creato l’Unità di Counter-Delegitimization, nata per condurre iniziative e produrre contenuti per combattere il coro crescente di voci che promuovono la retorica anti-israeliana e antisemita sia su Internet che nelle istituzioni internazionali. “Negli ultimi 10 mesi, l’unità ha creato decine di video e grafiche e ha raggiunto oltre 130 milioni di persone”, spiega in un comunicato il World Jewish Congress, invitando chi ha cuore la difesa della democrazia israeliana a promuovere sui social network il lavoro dell’unità in questione. Guidato da Sacha Dratwa e diretto dal responsabile del Wjc Sonia Gomes de Mesquita, questo progetto lavora su “diverse piattaforme di social media, in primo luogo, Facebook, Twitter, Youtube e Google”. “Il contenuto creato dall’unità non solo ha migliorato l’impronta digitale già forte della nostra organizzazione, – spiegano dall’ente che rappresenta l’ebraismo mondiale – ma ha anche trasformato il Wjc nella fonte principale di grafiche e video pro-Israele a disposizione degli attivisti online”.

(7 luglio 2017)