moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Polonia, il saluto all’ambasciatore:
“Rafforzato l’impegno di Memoria”

orlowski

“In occasione della conclusione della sua missione in Italia, e di congedo da tutti noi, le significo il profondo apprezzamento di tutte le Comunità ebraiche e mio personale per quanto ha promosso in questi anni. Il suo contributo e dedizione ai temi della Memoria e alla lucida analisi della storia appena recente, e il suo impegno attivo e fattivo nel favorire incontri, conoscenza e socializzazione di studenti, rappresentanti istituzionali e della società civile, dei due nostri Paesi, in un momento così rilevante per il futuro dell’Europa, è di grande ispirazione e insegnamento a noi tutti”.
È quanto scrive la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni in un messaggio inviato all’ambasciatore uscente di Polonia Tomasz Orlowski. Tra i vari incontri del suo mandato, appena pochi mesi fa il diplomatico era stato ospite di un evento specificamente dedicato al suo paese svoltosi presso il Centro Bibliografico UCEI.
“Un’occasione davvero unica per parlare del mio paese – rifletteva allora Orlowski – e in una cornice dalla forte valenza simbolica. Vorrei che partissimo da là, dall’orrore della Shoah, per dirci tutto con franchezza. Vorrei inoltre che a partire da questo incontro potessero essere superate alcune incomprensioni e alcuni stereotipi che ci riguardano. Vorrei infine rappresentare quello che è il nostro sforzo di Memoria oggi”.

(1 settembre 2017)