moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Verona – Sei giorni per sopravvivere

IMG-20170911-WA0007

Gli eventi organizzati per la Giornata a Verona sono iniziati giovedì scorso con l’inaugurazione della mostra fotografica “6 giorni per sopravvivere” sulla Guerra dei Sei giorni allestita a cura della sezione veronese dell’associazione Italia-Israele in collaborazione con la locale Comunità ebraica. Elena Lucchi ha curato la ricerca storico-fotografica e Lucia Forneron ha ricostruito il clima di quelle giornate riproducendo gli articoli delle edizioni locali dell’Arena e del Corriere della Sera. L’incontro con lo storico Marco Paganoni è stato seguito da un pubblico numeroso e attento e si è chiuso affermando che le guerre non si celebrano ma si può sostenere che oggi ricordando quegli eventi celebriamo per fortuna il fallimento di quella che poteva essere una nuova Shoah.
Domenica mattina in sinagoga numerose le autorità civili e religiose presenti che hanno portato il loro saluto. L’esecuzione di alcuni brani musicali da parte di un quartetto d’archi formato da giovani allievi del conservatorio di Verona (Ruben Medici, Irene Benciolini, Maria Stella Fantini, Gaetano Manara) è stata di notevole livello e molto gradita dal numeroso pubblico presente. Dopo il discorso di chi scrive è seguito un apprezzato intervento del rabbino Yosef Labi su “identità di un ebreo nella realtà quotidiana”.
Affollato ed apprezzato dai commensali il buffet curato da Giorgia Harkatz e dalle socie della sezione veronese Adei Wizo sul Sapori e colori della cucina giudaico-veronese.
Nel corso dell’intera giornata centinaia di veronesi e di turisti hanno visitato la sinagoga accolti dal rabbino, da chi scrive, da sua moglie Miriam e da alcuni iscritti della Comunità. Molti anche i partecipanti alle visite guidate nel ghetto ed al cimitero.
Nel pomeriggio il consigliere Roberto israel ha introdotto e moderato l’incontro con la storica Anna Foa che ha diffusamente trattato di Diaspora e storia degli ebrei nel ‘900.
Un vero successo di pubblico che ha affollato la sinagoga per un applauditissimo concerto di Davide Casali e della sua Original Kletzmer Alef Band ha concluso l’intensa giornata.

Bruno Carmi, presidente Comunità ebraica di Verona

(11 settembre 2017)