• ivrit/ebraico

    • Ridere in faccia alla morte

      Edicole prese d’assalto, migliaia di persone che alle prime luci del mattino già si disputavano le copie del numero più atteso di Charlie Hebdo. Sedici pagine, di grande densità e interesse. I consueti sberleffi, le consuete provocazioni borderline. Ma anche un punto di partenza per riflettere su quale futuro esiste per la libertà di espressione e di satira in Europa. […]

    • “A Israele servirebbe un Charlie Hebdo. O anche due”

      Sono due le domande che vengono poste più spesso in questi giorni ai disegnatori, e soprattutto ai vignettisti: “Come reagire alla paura? Come è possibile disegnare dopo quello che è successo?” Il gusto ebraico per l’umorismo fa ormai parte della cultura di tutto il mondo occidentale e può rappresentare una grande lezione di umanità, soprattutto in un momento in cui […]

  • bima/scena

    • J-Ciak – Il ciabattino Adam ‎

      Per il secondo anno di fila Adam Sandler è finito al primo posto nella classifica degli attori troppo pagati stilata da Forbes. Ed è improbabile riesca a scendere dal quel poco onorevole podio con il suo nuovo “The Cobbler”, da […]

    • Lia van Leer (1924 – 2015)

      Regina, pioniera, “grande dame” del cinema israeliano. Così viene salutata Lia van Leer, la cui grande passione per il cinema ha accompagnato la nascita della cultura cinematografica in Israele. Era nata Lia Greenberg nel 1924 a Bălți, in Moldavia, dove […]

  • sefer/libro

    • Mantova, Pordenone – Cultura a porte aperte

      Presentati a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, i programmi del Festivaletteratura di Mantova e di Pordenonelegge mantengono le aspettative. I due storici festival culturali che aprono la stagione autunnale già non avevano sofferto in maniera drammatica della crisi negli […]

  • umanut/arte

    • “Being Rutu Modan”, Tel Aviv

      Rientrati a Tel Aviv, ci aspetta una lunga e faticosa giornata di riprese in esterni, con Rutu Modan al seguito. Andiamo nei luoghi legati ai suoi libri e ne approfondiamo i temi. Particolare emozione mi suscita il cimitero di Kyriat […]

  • atid/futuro

    • Ofra Farhi: “Non tagliate la cultura”

      L’invito dell’ufficio culturale dell’Ambasciata di Israele ad assistere alla proiezione del film israeliano “Magic Men”, di Guy Nattiv e Erez Tadmor, nella cornice della rassegna “Isola del Cinema”, questa sera sull’Isola Tiberina, a Roma, è irresistibile. Si tratta della prima […]

  • zevaim/colori

  • limud/studio

  • ktav/scritto

    • Le guerre si vincono con le armi
      Alla pace si arriva con le idee

      Nel 2003 ero con il professor Bernard Lewis, grande studioso dell’Islam, quando gli venne chiesta una previsione su cosa sarebbe successo in Iraq. La sua risposta fu memorabile: “Sono uno storico, per cui posso fare previsioni solo sul passato. Per di più sono uno storico in pensione, per cui perfino il mio passato è superato”. Memore di quella risposta faccio […]

    • Francoforte, i librai non si arrendono

      Con un giro d’affari che sfiora i sei miliardi di euro, 25 mila occupati e tremila case editrici in attività, lo stato di salute dell’industria tedesca del libro non sembra vacillare. Nel quadro che la Boersenverein des Deutsches Buchhandels (la Confindustria tedesca del comparto librario) ha presentato ai diecimila giornalisti accreditati alla Fiera del libro di Francoforte, si può leggere […]

  • sichà/conversazione

    • Rabbini d’Israele, una risposta contro gli odi

      Israele e un’estate difficile. Una spirale di attacchi e tensioni da affrontare, razzi sparati contro la popolazione, la conseguente necessità di un’operazione militare. A scuotere le anime e le coscienze sono stati anche il brutale rapimento e assassinio di Naftali […]