Progetto Malattie Genetiche: La prevenzione di malattie

Home Screening La consulenza
genetica
I test
genetici
La prevenzione
di malattie
Contatti
logo del progetto

PREVENZIONE IN DIVERSI GRUPPI EBRAICI

SITI DA VISITARE

 

 


La prevenzione di malattie

Prevenzione di malattie genetiche in diversi gruppi ebraici

Gli ebrei ashkenaziti sono stati i primi a eliminare gravi malattie genetiche offrendo test per identificare i portatori sani. La prima malattia oggetto di screening fra gli ebrei è stata quella di Tay-Sachs che provoca una grave degenerazione del sistema nervoso centrale. Il test del portatore è stato messo a punto da un medico ebreo, Michael Kaback, che lo ha diffuso fra i gruppi ashkenaziti negli anni 1980.

Da allora in diversi paesi le comunità ebraiche si sono dimostrate particolarmente sensibili al problema.

In Israele il Ministero della Sanità raccomanda i seguenti test:

Per gli ebrei di qualsiasi provenienza
• Fibrosi Cistica
• Atrofia Muscolo Spinale
• Sindrome dell’ X fragile

Per gli ebrei ashkenaziti
• M di Tay Sachs
• Disautonomia familiare
• M di Canavan disease
• SLO – Smith Lemli Opitz
• Sindrome Walker Warburg WWS – FKTN

Ebrei nord africani (tranne Marocco)
• Talassemia
• M di Tay Sachs

Ebrei di origine marocchina
• Talassemia
• M di Tay Sachs
• PCCA1 – Atrofia cerebro cerebellare progressiva
• PCCA2 – Atrofia cerebro cerebellare progressiva

Ebrei yemeniti
• Leucodistrofia metacromatica (MLD)

Ebrei iracheni
• Talassemia
• sindrome di Costeff (3MGA)
• PCCA1 – Atrofia cerebro cerebellare progressiva

Ebrei iraniani
• Talassemia
• Sindrome di Usher tipo 2A

Ebrei del Mediterraneo o di origine kurda
• Talassemia

Ebrei balcanici
• Disautonomia familiare
• M di Tay Sachs

In Israele sono anche attivi programmi di prevenzione genetica diretti alle popolazioni arabe e druse.

 

 

 

 

 

Commenti disattivati.