ROMA – Parte dai “Visionari” la 17esima edizione di Ebraica

Un dialogo alle 20 tra il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano e Maurizio Molinari, il direttore del quotidiano La Repubblica, inaugurerà domenica 23 giugno sera la diciassettesima edizione di Ebraica, festival promosso dalla Comunità ebraica romana e curato da Ariela Piattelli, Raffaella Spizzichino e Marco Panella. Il filo conduttore di quest'anno è Visionari e tra gli argomenti del primo giorno di festival spicca tra gli altri "Immaginare un futuro in tempo di crisi", al centro di un panel alle 21 con le riflessioni dello psichiatra Raffaele Morelli e del rabbino Roberto Della Rocca.

DAI GIORNALI DI OGGI – Bokertov 20 giugno 2024

«Oggi tutti riconoscono che sono Sinwar e i dirigenti di Hamas a ostacolare un accordo. La guerra può finire domani se si arrendono senza condizioni e se rilasciano gli ostaggi». Lo ha dichiarato il primo ministro Benjamin Netanyahu in …

OLIMPIADI – Israele a Parigi con sicurezza senza precedenti

Misure di sicurezza senza precedenti accompagneranno la delegazione israeliana alle prossime Olimpiadi di Parigi e alle successive Paralimpiadi, in programma sempre nella capitale francese. La conferma è arrivata durante un incontro con entrambe le rappresentanze svoltosi nella residenza del presidente …

MODA – A 102 anni in copertina su Vogue

A 102 anni Margot Friedländer posa elegante tra i fiori dell’orto botanico della Freie Universität di Berlino. Non sorride, ma appare serena. Il suo sguardo calmo e rassicurante compare sulla prima pagina del numero estivo di Vogue. Una scelta inusuale …

FIRENZE – Secondo mandato per Enrico Fink, presidente-artista

Secondo mandato alla guida della Comunità ebraica di Firenze per Enrico Fink, musicista classe 1969, presidente dal 2020.
La conferma è arrivata in occasione della riunione del nuovo Consiglio uscito dalle recenti elezioni comunitarie. Nella consultazione Fink è arrivato al …

MILANO – Via Eupili diventa anche un libro

«In una Comunità grande come Milano, in cui sono presenti ed attivi gruppi di provenienza e di rito differente, già funzionano numerosi oratori, e conservano le tradizionali melodie sefardite o ashkenazite; ma ora per la prima volta […] si è …

I nostri siti