News Settembre 2020

Cari Amici e Colleghi,

in questo periodo pur di Covid, isolamento e confusione, l’AME si è concentrata su tre principali temi; telemonitoraggio, test per Covid sulla popolazione ebraica italiana, conferenze a distanza, per via informatica, su epidemie e in particolare sulla attuale pandemia, sull’etica nel triage e un ciclo di conferenze di etica medica.

Come già vi ho scritto, a seguito della raccolta di fondi arrivati dal bando lanciato insieme a UCEI per emergenza Covid, abbiamo deciso di destinare questi fondi al monitoraggio a distanza di pazienti domiciliari reduci da un Covid o pazienti cronici ma abbastanza autosufficienti da vivere a casa da soli. Proprio in questi giorni stiamo concludendo l’accordo per l’acquisto di alcuni devices israeliani e della rete di raccolta dati (derivati dai vari devices assegnati a vari pazienti) e della loro refertazione immediata e quindi di un eventuale intervento medico.

Abbiamo organizzato nelle scuole di Milano e Roma un test sierologico per tutti i dipendenti della Comunità e degli studenti poco prima della apertura delle scuole. È stato un grosso impegno(650 test a Milano e 800 a Roma) sia per infermieri che per medici, ma abbiamo avuto percentuali di adesione molto vicine al 100% e ringraziamenti da entrambe le comunità. Stiamo cercando di organizzarci per offrire al più presto, ed eventualmente ripetere a scadenze prefissate, il test anche a tutti gli iscritti alle Comunità che lo desiderano, ma in questo caso sarà a pagamento, anche se molto contenuto (circa 15 euro/cad).

La ampia partecipazione alle conferenze via zoom e/o via facebook ha dimostrato come siano molti gli interessati a questi argomenti, ma che spesso non partecipavano in presenza magari per pigrizia e stanchezza. Alla luce di questa osservazione dovremo decidere se i prossimi incontri saranno di persona (quando si potrà) o ancora per via telematica.

Chiedo a tutti di segnalare amici e conoscenti, operatori della sanità ebrei o non-ebrei interessati alla nostra cultura sia etica che medica (medici, infermieri, veterinari, odontoiatri etc) che ancora non ricevono le nostre news. Spesso ci scrivono persone che vorrebbero un medico generale o specialistico ebreo, particolarmente medici di base, ginecologi, psicologi e altri.

Poiché ci sono dei problemi con il sito di UCEI (moked.it/ ame) abbiamo aperto un pagina su facebook https://www.facebook.com/associazione.medica.ebraica.italia/ che è veramente bella e dinamica. In essa si trovano tutte le nostre conferenze e attività, c’è la possibilità di un dialogo e sarà sempre aggiornata. Ringraziamo Donatella Camerino di Milano per l’aiuto che ci dà e chiediamo di mandarci articoli, annunci e attività per arricchirla.

Vi segnalo inoltre che è stato pubblicato il Bando relativo all’anno 2021 indetto dal Ministero dell’Economia e dell’Industria di Israele e dal Ministero degli Affari Esteri italiano nell’ambito della Cooperazione Scientifica, Tecnologica ed Industriale tra Italia ed Israele. I progetti di Ricerca e Sviluppo congiunti italo-israeliani possono essere presentati nelle seguenti aree:

o medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
o agricoltura e scienze dell’alimentazione;
o applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
o ambiente, trattamento delle acque;
o nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
o innovazioni dei processi produttivi;
o tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
o spazio e osservazioni della terra;
o qualunque altro settore di reciproco interesse

Per quanto riguarda l’elenco dei documenti relativi alla partecipazione al bando ed i dettagli operativi ecco il link: https://www.esteri.it/mae/resource/garegemellaggi/2020/08/bando_industriale_2021.pdf
La scadenza per la presentazione delle domande è il 25 novembre 2020.

Il Consiglio AME augura a tutti e alle vostre famiglie Shana Tovà Umetuka per un 5781 felice e in buona salute.

Il Consiglio dell’AME: Rosanna Supino, Giuseppe Badia, Marina Marini, Ariel Disegni, Daniela Roccas, Germano Salvatorelli, Maurizio Turiel.

Commenti disattivati.