• Rav Elio Toaff (1915-2015)
      Il ricordo dei rabbanim

      toaff_vignettaalbertinithumbTra i desideri espressi dal rav Elio Toaff (z.z.l), 1915-2015, c’era quello di avere, nell’ora dell’estremo saluto, i suoi allievi attorno a sé. Quegli allievi che aveva formato negli anni del Collegio Rabbinico e che avevano poi intrapreso la
      professione. …

    • Rav Elio Toaff (1915-2015)
      I ricordi e le emozioni della Piazza

      toaff“Cosa ricordo di rav Toaff? Conservo di lui tantissime belle immagini. Non dimenticherò mai per esempio quando girava per la piazza e faceva le berachot, la benedizione, ai ragazzi che si trovavano lì”, racconta Elisabetta. “Abbiamo avuto tante lunghe conversazioni.

    • 25 aprile - Festa in piazza con la Brigata

      “Brigata Ebraica, brigata di eroi che combatterono nella Resistenza”. Si è aperto con l’omaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla Brigata Ebraica il 70esimo anniversario della Liberazione italiana dal nazifascismo. Dal palco del Piccolo Teatro di Milano, il presidente …

    • Ferrara - Pardes, grandi storie da raccontare

      Grandi libri, grandi autori protagonisti del premio culturale Pardes istituito dalla Fondazione Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah per rendere omaggio a chi valorizza e diffonde la conoscenza della tradizione e dei valori ebraici nell’opinione pubblica. Sul palco il …

    • La rassegna settimanale di melamed
      Il valore dello studio

      melamed 650x14mMelamed è una sezione specifica della rassegna stampa del portale dell’ebraismo italiano che da tre anni è dedicata a questioni relative a educazione e insegnamento. Ogni settimana una selezione della rassegna viene inviata a docenti, ai leader ebraici e a

    • Nepal, Israele in prima linea negli aiuti

      Nepal terremoto “I nostri pensieri sono per la popolazione del Nepal alle prese con questo terribile disastro, e per i nostri cari in pericolo. Lo Stato d’Israele si sta mobilitando per aiutare nella ricerca e nel salvataggio delle molte vittime”. Questo il …

    • Armenia, l'abbraccio di Gerusalemme

      aIeri sera sono iniziati in tutta Israele i festeggiamenti per Yom HaAtzamut, il giorno che celebra l’indipendenza raggiunta dal paese nel 1948. Tra i tanti eventi per celebrare il 67esimo anno dalla nascita di Israele, questa mattina si è svolta …

    • Qui Trieste - Orbach, una storia di Resistenza

      Trieste anteprima Orbach Nell’ambito delle manifestazioni per l’anniversario della Liberazione, la Regione Friuli Venezia Giulia ha ospitato venerdì pomeriggio a Trieste l’anteprima nazionale del film documentario “La Resistenza degli Orbach”. Il film, realizzato con il sostegno della Regione Marche e della Regione Autonoma …

    • Ricordare il Grande Male

      centenario-genocidio-armeno “Ero con mio padre, tenevo la sua mano. La metà della strada era ricoperta di persone morte”. A parlare è Movses Haneshyan, che aveva cinque anni quando nel 1915 un milione e mezzo di armeni vennero deportati nel deserto siriano …

    • 25 Aprile - Italia, ebraismo e Resistenza

      Cuktura 28 29 A settanta anni dalla Liberazione, tre libri affrontano il tema dell’Italia, l’ebraismo e la Resistenza. La storica Anna Foa presenta in anteprima L’eclisse dell’antifascismo di Manuela Consonni. Viene poi ristampato il fortunato La Resistenza spiegata a mia figlia di Alberto

    • Milano e i luoghi della memoria

      De bortoli piccola Un viaggio attraverso i luoghi e i simboli della Memoria quello proposto dal volume “Luoghi della memoria a Milano. Itinerari nella città Medaglia d’Oro della Resistenza”, edito da Guerini e Associati (2015), a cura di Stefania Consenti. Targhe, memoriali, edifici,

    • 25 aprile - Celebrazioni a Piangipane
      In ricordo della Brigata Ebraica

      brigatapiangipane“La bandiera originale della Brigata ebraica è esattamente la stessa adottata in seguito dallo Stato di Israele. Una bandiera tanto contestata che settanta anni fa simboleggiò per la Romagna la Liberazione e la speranza”, con queste parole Romano Rossi, presidente …

    • Libri - Figli della Memoria

      libro coenUna delle più rilevanti problematiche degli studi sulla Shoah riguarda la trasmissione della memoria alle nuove generazioni. Non si tratta di uno stucchevole adagio: la memoria – e non solo del genocidio – è un bene la cui sopravvivenza non è scontata nel mondo contemporaneo; inoltre la Shoah, pur avendo una inestinguibile specificità ebraica, è uno dei paradigmi, se non il paradigma, della nostra modernità, un evento che costituisce e ferisce la cultura occidentale.

    • Qui Roma - Una didattica per la Shoah

      Schermata 04-2457136 alle 13.20.05La didattica della Shoah al centro di un convegno in due giornate svoltosi a Roma presso il Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II e rivolto a docenti italiani che a novembre avevano seguito un corso di formazione a Gerusalemme, presso la …

    • Protagonisti
      della Liberazione

      fotina gattegnaLe Comunità ebraiche dell’Italia, della Germania e dei paesi che furono occupati dai loro eserciti sino al 1945 subirono il proditorio e ignobile tradimento degli Stati che avevano contribuito a formare e dei quali erano parte integrante e cittadini di …

    • breaking+++22:30 15-04-15 MILANO – Il Consiglio della Comunità ebraica milanese ha eletto all’unanimità alla presidenza i consiglieri Raffaele Besso e Milo Hasbani. La funzione di presidente sarà quindi condivisa dai due capilista, rispettivamente di WellCommunity e Ken/Lechaim. Vicepresidente e coordinatrice del Consiglio sarà Antonella Musatti (a cui è anche affidato l’assessorato alla Rsa e al Welfare). A loro tre in Giunta si affiancheranno Joyce Bigio (nominata assessore al Bilancio e alla pianificazione e controllo economico), Ilan Boni (Giovani), Davide Hazan (Scuola), Sara Modena (Culto), Davide Romano (Cultura), Claudia Terracina (Personale e organizzazione). Per sei assessorati sono stati individuati altrettanti vice-assessori: Vanessa Alazrachi (Rsa e Welfare), Besso (Bilancio), Albero Levi (Culto), Davide Nassimiha (Scuole), Margherita Sacerdoti (Giovani), Gadi Schoenheit (Cultura con delega dei presidenti per il Festival Jewish and the City).

      Per le altre notizie leggi qui

    • Maestri...

      La prossimità di due eventi, tale da rendere il secondo in un certo senso contestuale al primo, è halakhikamente determinata. La misura è “tokh kedè dibbur”, “entro il tempo di una parlata”, identificata dai Maestri nelle parole “Shalom alecha rabbì”, …

    • ...festeggiare

      Della giornata di ieri bisogna portare a casa la sorpresa: di trovarsi in tantissimi; di pensare che forse per la prima volta, il 25 aprile non era “contro”, ma era “per”; non era una chiamata allarmata con la gente con …

    • Il genocidio degli armeni:
      un quadro d'insieme

      vercelli Dunque fu un genocidio, quello che si consumò ai danni della comunità nazionale armena. E lo fu non solo per la modalità sistematica e l’intenzionalità politica che lo sorresse bensì per l’evoluzione di quei fatti che portarono, nel corso del …

    • L'attenzione ai dettagli

      ishot-597Tra i molteplici insegnamenti rabbinici e di vita quotidiana che ci sono stati dati da rav Toaff, desidero ricordare gli aspetti meno noti e meno pubblici che però hanno contribuito non poco alla nostra formazione.
      L’attività di tribunale rabbinico per …

    • Partigiani ebrei

      anna segre In un modo o nell’altro la mia vita ebraica, la vita delle nostre comunità, è sempre stata accompagnata dalla presenza di partigiani ebrei: nelle festività (con la berachà impartita da Ugo Sacerdote, talvolta l’unico Kohen presente al bet ha-keneset torinese), …

    • Ciò che più conta

      Francesco Moisés Bassano “Per nessuno dei lettori di questo libro sarà facile immedesimarsi nell’atteggiamento emotivo dell’autore, che non conosce la lingua sacra, che si sente completamente estraneo alla religione dei padri – come ad ogni altra religione peraltro – e che non riesce …

    • Matrimoni misti

      ilana“Unioni e matrimoni misti. La convivenza possibile fra persone di culture e religioni diverse” è il tema del convegno cui ha partecipato rav Riccardo Di Segni come esponente della religione ebraica. il Rav provoca subito con una domanda: “Sono forse …

    • "25 Aprile, Milano unita
      con la Brigata Ebraica"

      Le contestazioni di alcuni facinorosi alle insegne della Brigata Ebraica continuano a tenere banco sui giornali. “Chi ha fischiato? I soliti estremisti che hanno fatto una pessima figura” spiega alla Stampa Daniele Nahum, che preferisce piuttosto esaltare il forte sostegno …