• #IsraeleDifendeLaPace - Il tempo senza razzi

      razziUna semplice scritta che campeggia netta sullo schermo bianco: “Israel has been rocket free for…” (“Israele è stata libera dal lancio di razzi per…”) e i numeri che scorrono, giorni, ore, minuti, secondi. Uno strumento efficace per offrire la sensazione …

    • #IsraeleDifendeLaPace - Ora per ora

      ultimaoraOra per ora, ogni 60 minuti, la crisi di Gaza e la reazione di Israele per fermare l’aggressione terroristica di Hamas raccontate in un quadro sintetico ed efficace garantito dalla redazione.
      Accessibile dai titoli di testa del Portale dell’ebraismo italiano …

    • #IsraeleDifendeLaPace
      Diplomazia al lavoro

      U.S. Secretary of State Kerry meets Israel's PM Netanyahu in Jerusalem“La retorica antisemita e l’ostilità contro gli ebrei, gli attacchi contro le comunità ebraiche e le sinagoghe non hanno posto nella nostra società”. Così i ministri degli Esteri di Francia, Germania e Italia hanno risposto al preoccupante clima di queste …

    • Israele, la sfida dell'informazione

      fotonotizia tsLa crisi in corso in Medio Oriente, l’impegno della redazione per fornire una corretta informazione ai propri lettori, la sfida di costruire una “Community” di amici dell’ebraismo italiano. Tanti i temi toccati in occasione della visita del presidente dell’Unione delle …

    • Una giornata per DafDaf, guardando al futuro

      giornata DafDaf 2014Giornate di lavoro frenetico, durante le quali alle attività quotidiane si sono aggiunte le iniziative straordinarie messe in campo dalla redazione per seguire nella maniera migliore il conflitto mediorientale. Professionalità, tempismo, attenzione, e tantissime notizie e informazioni, articoli da scrivere …

    • A Torino e a Londra: insieme per il Ramadan

      Il centro islamico ’Al-Rahma Islamic Centre, nella zona nord di londra, è stato distrutto da piromani in giugno, lasciando la locale comunità di somali musulmani senza un punto di riferimento. E, in questi giorni, senza uno spazio dove celebrare la …

    • Qui Venezia - Daniel Zamir, jazz in Laguna

      veneziaDue eccellenze artistiche in concerto e una prova di vitalità straordinaria, specialmente in un momento così difficile per Israele.
      A porte aperte, pronti a farsi sorprendere, centinaia di veneziani si sono ritrovati negli spazi messi a disposizione dalla Comunità ebraica …

    • #IsraeleDifendeLaPace - Moshe Melako

      mosheVentotto soldati dell’esercito israeliano. Giovani morti durante queste giornate di combattimento per difendere Israele dal terrore. Le loro storie sono quelle di ragazzi normali, ragazzi che stavano facendo al meglio il proprio dovere.
      Il Sergente Moshe Melako, vent’anni, viveva a …

    • CRISI / Ospedali o lanciarazzi?

      infografica 5.2 ospedaleLe immagini, rese disponibili dal portavoce dell’esercito israeliano, mostrano come non sia casuale l’utilizzo da parte di Hamas di siti civili per attività militari e terroristiche.
      L’area evidenziata in azzurro corrisponde alla struttura civile.
      Il punto rosso, invece, identifica il …

    • CRISI / Cos’è il quartiere di Shuja’iya?

      crisiIl quartiere residenziale di Shuja’iya, che si trova a pochissima distanza dal confine con Israele, è stato trasformato da Hamas in una sorta di fortezza, con magazzini per le armi e per i missili, un centro di comando, e numerosi …

    • TERRORISTI / Missili, quanti ne sono stati lanciati?

      graphDa Gaza continuano ad arrivare missili, razzi e colpi di mortaio che tengono almeno cinque milioni di civili israeliani sotto minaccia costante.
      Da quando Israele nel 2005 ha deciso di ritirarsi dalla Striscia, sono più di 11mila i proiettili che …

    • TUNNEL - Quanto costano?

      I tunnel sono di 3 tipi diversi: per contrabbandare materiale dall’Egitto, incluso quello bellico; per nascondere l’arsenale e come rifugio sicuro per i leader di Hamas; per entrare in Israele e compiere attacchi terroristici. Tutti questi tunnel sono protetti da …

    • TERRORISTI / Missili, dove colpiscono?

      Map-Amlach-new-EN1È un piccolo stato, Israele, e la maggior parte del suo territorio può essere colpita da uno dei missili lanciati da Hamas e da altre organizzazioni terroriste.
      Sono 15200 i razzi e i colpi di mortaio che dal 2001 hanno …

    • DIPLOMAZIA – Come vedono l'operazione
      i leader internazionali?

      Fino all’ultimo il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha cercato di evitare l’incursione via terra a Gaza. Consapevole delle difficoltà di uno scontro sul campo e del rischio per i civili, Netanyahu ha resistito a lungo alle pressioni interne per dare …

    • #IsraeleDifendeLaPace

      >ultimaora+++11:30 23-07-14 ISRAELE. PERES A BAN KI-MOON “GAZA CENTRO DEL TERRORE DI HAMAS”
      “Gaza poteva essere un centro del commercio mentre Hamas l’ha convertita in un centro del terrore”. Così il presidente uscente di Israele Shimon Peres nel corso dell’odierno incontro con il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon a Gerusalemme. Peres ha duramente criticato il Qatar -paese in cui attualmente si trovano diversi leader di Hamas – per aver trasferito soldi al movimento terroristico che controlla la Striscia di Gaza. Denaro, afferma Peres, utilizzato non per la popolazione di Gaza ma per finanziare attività terroristiche, come la creazione della rete di tunnel sotterranei che il movimento usa per infiltrarsi in territorio israeliano. Proprio questa rete di tunnel è il primo obiettivo dell’esercito israeliano, impegnato da sedici giorni a Gaza nell’operazione Margine Difensivo.
      Nel corso dell’incontro con Ban Ki-moon, Peres ha espresso il suo disappunto per la decisione di diverse compagnie aeree internazionali di sospendere i voli per Israele a causa del lancio di un razzo nei pressi dell’aeroporto Ben Gurion. “Sono molto dispiaciuto del fatto che le linee aeree abbiano sospeso i voli – ha dichiarato Peres – La risposta reale non è fermare i voli, è fermare i razzi. Se le compagnie aree si sottomettono al terrore, è come se invitassero a incrementare il lancio di razzi e la minaccia, non soltanto qui, ma nel mondo”.

      LEGGI

    • "Dalla Francia segnali
      che non possiamo ignorare"

      Il presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna ha dichiarato:

      “Di fronte alle immagini di sinagoghe e intere comunità ebraiche minacciate dall’odio che circolano in queste ore, in particolar modo dalla Francia, è assolutamente indispensabile che le istituzioni si …

    • popolo...

      Sabato scorso abbiamo letto nella Torah che una parte consistente del popolo ebraico, composta dalle tribù di Reuvén e Gad, decide, in ragione di legittimi interessi economici, di rimanere fuori dalla terra di Israele. Moshè pone delle condizioni: queste due …

    • ...cecità

      Quando Gianni Vattimo si esibisce nelle sue uscite antisioniste non riesce mai a dissimulare il suo infelice antisemitismo (“Leggete qualche giornale che non siano quelli italiani posseduti dal Mossad, posseduti dalla caste di quelli che hanno i soldi”). Vattimo è …

    • Rue des Rosiers

      tobiaPer chi conosce Parigi, l’assalto di manifestanti “filo-palestinesi” a rue des Rosiers è una ferita lacerante. Le saracinesche abbassate precipitosamente, la fuga fuori dal quartiere, le camionette della polizia accorse in difesa degli ebrei nei cuore del Marais compongono una …

    • Storie – Musiche dai lager

      avaglianoLe Monde gli ha dedicato un’intera pagina, intitolata “Le juif de Barletta” (l’ebreo di Barletta). Il ministero della cultura francese, nel dicembre 2013, lo ha insignito del titolo di cavaliere dell’Ordine des Art set Lettres. Eppure Francesco Lotoro, il barbuto …

    • Oltremare
      "Paradiso in guerra"

      fubiniNell’ultimo fine settimana m’è preso un attimo di vera ribellione: alla faccia della tensione, delle sirene, e delle notizie che non fanno che peggiorare. Ho preso la sacca e sono scesa in spiaggia. Sulla porta il dubbio: ok la spiaggia, …

    • Tea for two - Silenzio

      silveraQuesta settimana solo silenzio. Non per pigrizia, ma per rispetto.
      Nella speranza che, oggi che compio 24 anni, possa continuare a sperare. Perché parlare in questo momento mi fa disperare. Scrivere cercando candidamente di non sembrare una superficialotta con lo …

    • Il gioco delle iperboli

      claudiovercelliQualche notazione si impone, facendo la tara delle troppe parole che circolano liberamente in questi giorni, rispetto al confronto armato che sta contrapponendo Israele ad Hamas. Peraltro, il campo di battaglia non è solo fisico: lo scontro, infatti, è non …

    • Blocco dei voli su Israele
      "Un premio al terrorismo"

      rassegnaHa cominciato la Delta, seguita dalle altre compagnie statunitensi. Poi è toccato ad Air France e Lufthansa. E infine ad Alitalia, che si è mossa cancellando i voli previsti per la serata di ieri e posticipando quello di questa mattina …