moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Setirot – La responsabilità di Israele

jesurumComunque evolva la tragica vicenda siriana, va detto che il portavoce dei servizi di sicurezza palestinesi, Adnan Dmeiri, ha posto una questione di non poco conto. Ovvero: in caso di conflitto, comunque di possibili ritorsioni di Damasco, il governo di Gerusalemme deve far distribuire maschere antigas ai palestinesi della Cisgiordania come ha fatto per la popolazione ebraica? «Se Israele entrasse in conflitto con la Siria – sostiene Dmeiri – sarebbe responsabile della nostra sorte perché viviamo sotto occupazione».
‎Si può discutere all’infinito se definirli territori occupati, controllati o come si vuole, resta il fatto che fornire le maschere a una parte della popolazione e non all’altra (per altro maggioritaria) suonerebbe come una grave stonatura morale oltre che politica. In assoluta ed evidente contraddizione con quanto accade, per esempio, sulle alture del Golan, dove è stato allestito un ospedale militare israeliano che ha già curato e salvato centinaia di siriani feriti nella guerra civile in atto nel loro Paese.

Stefano Jesurum, giornalista

(12 settembre 2013)