moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: pilpul

39 di meno

anna segre“Espulsi dall’Alfieri!” titola minacciosamente in rosso la locandina appesa in tutte le classi. È la settimana del recupero: gli allievi privi di insufficienze sono in giro per cinema e musei, altri sono immersi in varie attività, tra cui naturalmente predominano …

Gli eventi, il giudizio

ilanaIl senso della storia non è dato semplicemente dagli eventi, dal loro corso e determinismo, ma dal nostro giudizio. Per questo essere liberi e vigili è una necessità.

Setirot – Futuro

jesurumLeggo su Moked i resoconti dei lavori del Consiglio UCEI di pochi giorni fa.
“Ad aprire la sessione un inquadramento generale del professor Sergio Della Pergola, tra i massimi esperti di demografia al mondo, che ha permesso di cogliere differenze …

In ascolto – Ruth

Maria Teresa MilanoLa ventisettesima Giornata per l’approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei quest’anno ha scelto la lettura del libro di Ruth, dando particolare risalto al tema dell’accoglienza. Ruth, la moabita, decide di seguire la suocera Naomi e dichiara: …

Il simpatizzante

Valerio-Fiandra 2Non so come prenderlo, adesso che ve lo voglio raccomandare, questo romanzo formidabile che ha preso me per tre giorni in ostaggio, e che – proprio come capita al suo protagonista – mi ha lasciato vinto ma non arreso. È …

Nazionalismo

Sara Valentina Di PalmaRiportavano qualche giorno fa alcuni siti di informazione ed il quotidiano La Stampa una notizia solo apparentemente minore: a quasi vent’anni dal conflitto in Kosovo (il quale, concordo con l’analisi di Alessandro Marzo Magno, fa parte in realtà della lunga …

Periscopio – Eccomi

lucreziIn giorni in cui si fa un gran parlare dell’atteggiamento degli Stati Uniti nei confronti di Israele, dei cambiamenti che verranno con la presidenza di Trump, delle posizioni in materia degli ebrei americani e, in generale, del loro sentimento di …

La luna

sira fatucciUn venerdì sera Rabbì Kalonimos Klemish Shapira tornò dal Beit ha-midrash, la casa di studio, colmo di tristezza. Perché era triste? Egli aveva avvertito che, intorno alla tavola imbandita dello Shabbat, le parole che aveva rivolto a quelli che erano …

Immagini e ferite

Tobia_ZeviLe immagini possiedono una forza spaventosa. Semmai, nell’epoca digitale, corrono il rischio di inflazionarsi rapidamente, di essere presto dimenticate nel fluire continuo sui nostri monitor ogni giorno. Anche le parole, però, hanno una potenza impressionante. Si può discutere se davvero …

Levi papers – Le notti

belpolitiI fogli dattiloscritti recano il numero 19. Vanno aggiunti al capitolo Le nostre notti. Levi ha battuto a macchina due fogli e ha indicato la giuntura con l’edizione del 1947 in fondo al dattiloscritto. Per questo ha ribattuto quello che …