moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: primavera araba

…prudenza

Eppur si muove! Quando, nel 2011, fui come molti coinvolto nell’entusiasmo per le rivolte arabe, mi ricordo di un pezzo su queste pagine di Sergio Della Pergola che ricordava i tassi di analfabetismo in Egitto, che già è un Paese …

Time out – La caduta di Morsi

daniel funaroDa un punto di vista geopolitico la notizia della caduta di Morsi non può che sembrare positiva. Il fallimento dell’Islam politico rappresenta per certi versi la dimostrazione di un’incapacità di saper coniugare un certo fondamentalismo alla democrazia. È pur vero …

Taksim, la piazza della speranza

“La mia casa è stata assalita dalla polizia la scorsa notte, hanno lanciato due bombe che hanno distrutto le finestre. Siamo vivi per miracolo. In questo momento sto cercando di riprendermi dallo shock e di riparare i danni. Possiamo sentirci …

…Egitto

Gli avvenimenti in Egitto inducono a un’amara considerazione. Ci sono state proposte molte belle teorie sulla primavera araba. Quello che in realtà vediamo è soprattutto il collasso della società civile e della governabilità. Qualcuno può dire di aver previsto in …

…interpretazioni

Continua la post-rivoluzione in Egitto e non è improbabile che, come nel 2011, si possa creare un effetto domino con le zone limitrofe. In Libia e in Algeria, non pare che la situazione sia fra le più rosee. Inutile pensare …

…primavere

Dunque, non pare vero che le diverse primavere arabe sfocino, indifferentemente dai luoghi, nella deriva islamista: in Libia sembra abbiano vinto le forze liberali (se mai ha un senso questo termine in quei luoghi); anche in Egitto non pare che …