moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Israele – Il rabbino Metzger di nuovo in arresto

Nuovamente fermato nell’ambito delle indagini che lo vedono coinvolto con accuse di frode, corruzione, riciclaggio di denaro, abuso di posizione, ostruzione della Giustizia, l’ex rabbino capo ashkenazita di Israele Yona Metzger. Un’inchiesta in corso da diversi mesi e condotta dalla unità speciale della polizia israeliana dedicata ai crimini economici, con il coinvolgimento delle autorità fiscali e del procuratore di Gerusalemme. La magistratura inquirente ha dato mandato alle forze dell’ordine per tenere Metzger in stato di reclusione fino a dieci giorni. Già nel mese di giugno il rabbino era stato confinato agli arresti domiciliari e aveva dovuto rinunciare all’incarico di rabbino capo con alcune settimane d’anticipo rispetto al rinnovo delle cariche previste per la fine di luglio.

(19 novembre 2013)