moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Passeggiate pericolose

minerbi1Non ero presente all’incidente di mercoledì scorso e debbo basarmi sui mezzi di informazione: se sono discordanti preferisco Kol Israel, la radio di stato. Secondo i vari giornali radio trasmessi mercoledì e giovedì, un gruppo di coloni di almeno venti persone è entrato nel villaggio arabo di Kufra. Essi sostengono di essere andati a fare una passeggiata, ma la radio non ha dubbi: si trattava di una spedizione punitiva come già accaduto in passato. Questa volta però hanno trovato resistenza e la folla avrebbe probabilmente commesso un linciaggio se un arabo locale non avesse preso l’iniziativa di chiudere circa 15 israeliani in una stanza per separarli dalla folla e nello stesso tempo chiedere l’intervento dell’esercito israeliano. Un plotone dell’esercito è accorso, e ha accompagnato gli israeliani fuori dal villaggio, portando felicemente a termine l’operazione. Dobbiamo ricordare che negli ultimi tempi si sono moltiplicate le azioni dette “tag mehir” (etichetta del prezzo) contro moschee e villaggi palestinesi, compiute dai coloni israeliani contro arabi generalmente non direttamente coinvolti in precedenti azioni anti-israeliane. Non sono azioni del genere che faranno accettare gli insediamenti israeliani ai palestinesi.

Sergio Minerbi, diplomatico

(10 gennaio 2013)