moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…libri

Nell’ultimo libro di Donatella Di Cesare (“Israele, terra, ritorno e anarchia”, Bollati Boringhieri) ci sono passaggi che mi convincono e altri che invece mi lasciano alquanto dubbioso. Ce ne sono anche alcuni per i quali misuro tutta la mia inadeguatezza e impreparazione, e che spero prima o poi di capire. L’unico dato che testimoni che un libro vale la pena di essere letto è uscirne portandosi dietro interrogativi che prima non si avevano e che richiedono un supplemento di letture.

David Bidussa, storico sociale delle idee

(12 gennaio 2014)