moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Qui Milano – Noa, concerto annullato “Ragioni meramente economiche e logistiche”

PARLA NOA, ABU MAZEN VUOLE PACE, MIO PREMIER NO“In merito a quanto riportato ieri dall’Ansa e alle dichiarazioni del signor Pompeo Benincasa l’Adei Wizo-Associazione Donne Ebree d’Italia precisa che l’annullamento del concerto della cantante Noa a Milano nel prossimo autunno è da riferirsi a ragioni logistiche ed economiche. Si precisa inoltre che per statuto la nostra è una associazione apolitica e apartitica per cui non si può prestare ad alcuna strumentalizzazione in questo senso”. Così il presidente nazionale Adei Wizo Ester Silvana Israel in risposta all’agente della popolare cantante israeliana Pompeo Benincasa che ieri, in una intervista all’Ansa, aveva parlato di un ostracismo italiano nei confronti della sua assistita che seguirebbe quello che la stessa “subisce da diversi anni in Israele”.
In particolare il riferimento era alla cancellazione del concerto sponsorizzato dall’Adei per il 27 ottobre prossimo al Teatro Manzoni di Milano. Secondo Benincasa, questa decisione sarebbe maturata dopo che l’artista, al sito dell’Ansa, aveva dichiarato che a suo dire Abu Mazen sarebbe al lavoro per la pace mentre lo stesso “non posso dirlo di Netanyahu”. Supposizioni prontamente smentite dai vertici dell’Adei.

(25 luglio 2014)