moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

In viaggio con Taglit
Le parole di Ben Gurion

20150729_102624Roma, Milano, Firenze, Palermo, Malta, Verona, Venezia, Bologna, Torino, Trieste, ma anche Svizzera, Regno Unito e Lettonia. Vengono da tutta Italia (e non solo) i ragazzi in viaggio con l’edizione tricolore di Taglit-Birthright, organizzazione che offre la possibilità di visitare Israele a giovani dai 18 ai 26 anni. Su Pagine Ebraiche le testimonianze dei partecipanti.

Il penultimo giorno del viaggio Taglit è cominciato con una visita all’Indipendence hall di Tel Aviv, dove c’è stata raccontata la storia della fondazione dello Stato d’Israele. I momenti che ci hanno emozionato maggiormente sono stati l’ascolto del discorso di David Ben Gurion e dell’Hatikva. Finita la visita ci siamo spostati a piazza Rabin, luogo in cui il primo ministro israeliano è stato brutalmente assassinato da un estremista. Abbiamo trascorso il pomeriggio all’insegna del relax e del divertimento nell’incantevole spiaggia di Tel Aviv. L’ultima attività serale prevedeva un intreccio di emozioni, saluti e ringraziamenti tramite un gomitolo di spago che ci ha legati l’uno all’altro. Infine durante l’ultima mattina si è svolta la visita ai giardini Bahai di Haifa, dove abbiamo potuto ammirare la bellezza architettonica e paesaggistica di questo meraviglioso spazio verde; inoltre abbiamo anche appreso alcune notizie sulla cultura di questa minoranza religiosa. Adesso che il viaggio si è concluso possiamo dire di aver realizzato il sogno di essere arrivati in un posto che abbiamo considerato da sempre casa e di aver trovato nei nostri compagni di viaggio una nuova grande e meravigliosa famiglia. 

Alessandro, Mira e Claudia da Palermo

(2 agosto 2015)