moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Eran Zahavi, l’ex palermitano
diventa “ambasciatore per la pace”

zahaviA Palermo lo ricordano ancora con affetto e la sensazione, a distanza di tre anni, è che in Serie A potesse restarci più che dignitosamente. Suo compagno d’attacco è oggi Graziano Pellè, il bomber azzurro che ha scelto l’Estremo Oriente attratto da un’offerta irrinunciabile.
C’è ancora tanta Italia nel distino di Eran Zahavi, il giocatore israeliano più forte della sua generazione, oggi in forza ai facoltosi cinesi dello Guangzhou R&F.
Chi meglio di lui, quindi, per rappresentare Israele nel mondo del calcio? Nessun dubbio per l’ex presidente della Repubblica Shimon Peres, che ha oggi insignito l’ex centrocampista offensivo rosanero del titolo di “ambasciatore per la pace”.
Zahavi, visibilmente emozionato, ha indossato maglietta, pantaloncini e scarpe comode ed è sceso in campo con alcuni giovani calciatori israeliani e palestinesi. Un’iniziativa che fa parte del programma “Twinned Peace Sport Schools” promosso dal Centro Peres per la Pace. Presenti all’evento anche alcuni rappresentanti diplomatici dello Stato asiatico.

a.s twitter @asmulevichmoked

(28 agosto 2016)