moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Cairo -Tel Aviv, un volo nella storia

Il primo volo commerciale di EgyptAir, la compagnia di bandiera dell’Egitto, tra Il Cairo e Tel Aviv è atterrato nelle scorse ore all’aeroporto israeliano Ben Gurion. Era dal 1967, dalla Guerra dei sei giorni, che questo non accadeva, raccontano i media israeliani. D’ora in avanti, come avevano annunciato il Primo ministro israeliano Naftali Bennett e il presidente egiziano al Sisi in un recente vertice, saranno invece quattro i voli commerciali di Egyptair garantiti ogni settimana. Il segno di come Israele trovi sempre più sponde nel mondo arabo circostante.
Fino ad oggi a collegare i due paesi, firmatari nel 1979 di un trattato di pace, era stata una filiale di EgyptAir, la Air Sinai, che però ha sempre volato senza essere contrassegnata dalla bandiera egiziana. La connessione aerea era dunque presente, ma sottotraccia, in incognito. Ora, in un clima mediorientale cambiato, l’Egitto ha scelto la strada dell’ufficialità. Un risultato che consolida la posizione di Gerusalemme in un’area notoriamente complicata ed ostile.