moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Attentato a Gerusalemme,
arrestato il terrorista

Otto persone, di cui due sono in gravi condizioni, sono rimaste ferite in un attacco terroristico a Gerusalemme. L’attentatore, ora in custodia delle forze di sicurezza israeliane, ha aperto il fuoco contro un autobus e due veicoli nei pressi del Kotel (Muro Occidentale). I media locali riportano che tra i feriti gravi c’è una donna incinta di 26 settimane, che è stata portata immediatamente in un ospedale vicino per un parto d’emergenza. Il neonato, riporta l’emittente pubblica Kan, è in condizioni critiche.
Dopo una caccia all’uomo durata ore, la polizia ha dichiarato che il terrorista – un 25enne palestinese residente a Gerusalemme est – si è costituito, portando con sé la pistola usata nell’attentato.
Il governo di Gerusalemme ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto dalle forze di sicurezza, ma il pensiero ora è ai feriti.
“Auguriamo loro una pronta guarigione e siamo vicino alle loro famiglie”, le parole del Premier Yair Lapid.