moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Categoria: Bokertov

Gli Usa e la sentenza sull’aborto
Scontro aperto sui diritti

Diversi quotidiani aprono con quanto sta accadendo negli Stati Uniti dopo che la Corte Suprema ha eliminato il diritto all’aborto a livello federale, ribaltando la sentenza che dal 1973 garantiva l’accesso all’interruzione di gravidanza su tutto il territorio nazionale, conosciuta …

Israele, cade il governo

A poco più di un anno dalla sua nascita, il governo israeliano, da tempo in una situazione precaria, è caduto. Ad annunciarne la fine, il Primo ministro Naftali Bennett e l’alleato con cui ha dato vita all’eterogenea coalizione di maggioranza, …

Macron e la Francia ingovernabile

Dai seggi è arrivato un duro colpo per Macron. Nel secondo turno delle legislative il suo partito ha perso la maggioranza assoluta in parlamento (si è fermato a 245 seggi, ma ne servivano 289) e ora sarà per il Presidente …

L’Europa in Ucraina

Pieno sostegno alla candidatura dell’Ucraina ad entrare dentro l’Unione europea. È il messaggio unanime e concreto che arriva da Kiev dal presidente del Consiglio Draghi, dal presidente francese Macron e dal cancelliere tedesco Scholz. Il viaggio dei tre leader nel …

In missione a Kiev

Draghi, Macron e Scholz seduti al tavolo del treno che li sta portando verso Kiev. È l’immagine, scattata nella notte, che apre le edizioni online dei diversi quotidiani per un appuntamento – la missione in Ucraina dei tre leader – …

L’addio a Yehoshua

Da Gerusalemme il Presidente Draghi lo ha definito uno scrittore “grandemente amato in Italia”. E i quotidiani ricordano il perché di questo affetto dimostrato nel corso degli anni ad Abraham Yehoshua, uno dei grandi della letteratura israeliana, scomparso ieri a …

Da Israele all’Ucraina,
gli impegni di Draghi

Una visita agli italkim di Gerusalemme, poi l’incontro con il Presidente Herzog e il ministro degli Esteri Lapid. E infine il vertice con il Primo ministro Bennett per poi spostarsi a incontrare la leadership palestinese. È il programma della due …

Il rav via da Mosca

In Russia, dopo l’invasione dell’Ucraina, non si sentiva più al sicuro. In particolare dopo aver rifiutato, nonostante le pressioni, di sostenere l’aggressione pianificata dal Cremlino. E così rav Pinchas Goldschmidt, rabbino capo di Mosca, ha scelto di lasciare il Paese …

La crisi del grano

Il blocco sulle esportazioni del grano ucraino espone al rischio della fame oltre 50 milioni di persone in Africa e Medio Oriente. Per questo c’è un impegno congiunto a livello internazionale per trovare una soluzione. Una delle opzioni è di …

I cento giorni
dell’aggressione russa

Sono passati cento giorni da quando, il 24 febbraio scorso, la Russia ha deciso di aggredire e invadere l’Ucraina. “Mosca – ricorda il Corriere della Sera – aveva puntato su Kiev, la resistenza l’ha costretta a rinunciare alla capitale per …