moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: elia richetti

La voce di Rav Richetti

Rav Elia Richetti, la sua memoria sia benedizione, davanti all’Aron haKodesh intona l’Attà Oreta.
La sua voce, alta e forte, risuona nella Sinagoga e ti scuote dentro.

Tehì Nafshò Tzerurà Bitzror HaChaim, “Possa la sua anima essere legata nel vincolo …

dubbi…

La Parashà di Shemot si chiude sui dubbi di Moshè nell’accettare l’incarico divino. Sono dubbi e tentennamenti che, anziché sminuire la figura di Moshè Rabbénu, la fanno più grande. Chi accetta un incarico senza riserve, senza ponderazione, è spesso un …

lotta…

La parola iniziale, che dà il nome alla Parashà, si presta a più di una traduzione. In base al contesto è evidente che essa significa “si stabilì”: “Ya‘aqòv si stabilì nella terra di residenza di suo padre, in terra di …

Ya‘aqòv…

In merito all’identità dell’essere col quale Ya‘aqòv si trova a dover lottare, i Maestri sono praticamente unanimi: si tratta del “sarò shel ‘Esàw”, il principe, l’angelo rappresentativo di ‘Esàw. Vario e molteplice è, invece, il significato di questa identificazione. Molte …

127…

Il Midràsh racconta che Rabbì ‘Akivà’, mentre faceva lezione, si accorse che il pubblico si stava assopendo; per svegliarlo, disse: “Come mai Estèr ha regnato su centoventisette province? Perché la pronipote di Sarà, che ha vissuto centoventisette anni, era opportuno …

Lekh lekhà…

Questa è la prima Parashà in cui ci viene presentato come protagonista Avrahàm. La presentazione comincia con un imperativo d’azione: “Lekh lekhà”, “va’ per te”, vai, agisci. Esaminando gli eventi raccontati dalla Torà ed i personaggi che ne scaturiscono, i …

Torah…

I Maestri del Midràsh si domandano perché la Torà, che fondamentalmente è il libro che contiene le regole essenziali della vita del popolo ebraico, cominci dal racconto della Creazione. A questa domanda hanno dato varie risposte, tutte connesse con l’idea …

Moshè …

In questo Shabbàth leggiamo come Parasha il brano di Shemòth in cui Moshè, implorando il perdono divino per il peccato del vitello d’oro, suggerisce a Ha-Kadòsh Barùkh Hu’ alcuni motivi per non distruggere il popolo d’Israele. Il motivo addotto per …