moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…osservanza delle regole

Secondo alcuni sociologi, rispetto alla questione dell’osservanza delle regole, le società si distinguono in due grandi gruppi: il primo caratterizzato da una “cultura della vergogna”, il secondo da una “cultura della colpa”. La “cultura della vergogna” sarebbe propria di quelle società il cui valore massimo è l’onore e nelle quali l’osservanza delle regole è ottenuta attraverso la proposizione di modelli positivi di comportamento e coloro che non si adeguano incorrono nel biasimo sociale e in una sensazione di inadeguatezza. La “cultura della colpa” invece caratterizzerebbe quelle società che privilegiano, per esempio, il pentimento e il perdono, in cui chi tiene un comportamento vietato si sente oppresso da un senso misto di colpa, di rimorso e di angoscia. Dove siamo noi?

David Bidussa, storico sociale delle idee