moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Netanyahu respinge le critiche della Ong Human Rights watch

Secondo il premier israeliano Benyamin Netanyahu, pecca di “ipocrisia”, la Ong per la difesa dei diritti umani ‘Human Rights Watch’ (Hrw) che ieri ha pubblicato un rapporto molto critico sulla politica israeliana nei confronti dei palestinesi. In un discorso pronunciato ieri di fronte ai membri di una organizzazione ebraica giunti degli Stati Uniti Netanyahu ha sostenuto, secondo la radio militare, che Hrw si astiene dal criticare regimi repressivi “che sono abituati a lapidare donne e ad impiccare omosessuali” mentre moltiplica gli attacchi verso Israele, “unica democrazia liberale in Medio Oriente”. Nel rapporto pubblicato ieri, titolato ‘Separati ed ineguali’, Hrw afferma che Israele usa “due sistemi di leggi, di norme e di servizi per le due popolazioni (palestinesi e coloni israeliani) in Cisgiordania”. Hrw ha dunque consigliato agli Stati Uniti di detrarre dall’annuale stanziamento di 2,75 miliardi di aiuti militari ad Israele la somma spesa dal governo Netanyahu a favore delle colonie.