moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…ponti

Anniversari. Il 13 agosto di cinquant’anni fa cominciò la costruzione del Muro di Berlino, Lungo 155 chilometri, esso serviva ad isolare Berlino Ovest, e la Germania Ovest ad essa collegata, dalla Germania comunista, ad impedire la fuga dei cittadini dell’Est all’Ovest, ad isolare il regime dittatoriale della DDR dalll’Europa liberale e democratica. Naturalmente, lo scopo del Muro era, nelle dichiarazioni ufficiali, meramente difensivo: si trattava di un muro di “protezione antifascista”. Dal 1961 al 1989 circa duecento sono stati i berlinesi uccisi dalle guardie mentre tentavano la fuga e cinquemila quelli che sono riusciti a fuggire all’Ovest. Il Muro, com’è noto, terminò di esistere il 9 novembre 1989, in una sorta di grande festa popolare, dopo che le autorità avevano annunciarono l’apertura dei posti di blocco. Subito dopo, cominciò il suo smantellamento materiale. Molti se ne portarono a casa un pezzetto, in ricordo degli anni della segregazione.
Il mondo, è stato detto, si divide fra quanti preferiscono i muri e quanti preferiscono i ponti. A Berlino, il 9 novembre 1989, sono stati questi ultimi ad avere la meglio.

Anna Foa, storica