Sorgente di vita – Notte della Cabbalà e nuovo anno alle porte

La puntata di questa sera apre con la notte della Cabbalà: dal tramonto fin quasi all’alba, migliaia di persone si sono ritrovate nel quartiere ebraico romano e nel centro della città per seguire concerti, balli, spettacoli e incontri culturali. Una vivace apertura per il Festival Internazionale di Letteratura Ebraica, inaugurato dallo scrittore israeliano Abraham Yehoshua.
Segue la preparazione del seder di Rosh Ha Shanà alla vigilia del Capodanno ebraico: l’ordine delle pietanze simboliche e il loro significato, dal miele ai frutti, dagli ortaggi al melograno, i buoni propositi perché l’anno nuovo sia dolce e lieto, l’inizio dei dieci giorni di pentimento fino al Kippur.
Infine la storia parallela di due ebrei piemontesi, dal fascismo alle leggi razziali, alla guerra e alla lotta partigiana contro la dittatura fascista e l’occupazione nazista: i ricordi di una scelta di vita compiuta anche da numerosi ebrei italiani, e il suo significato ancora attuale.
“Sorgente di vita” va in onda domenica 25 settembre alle ore 1.20 circa su RAIDUE e, in replica, lunedì 26 settembre alle ore 1.20 circa sempre su RAIDUE.
Il programma verrà replicato anche lunedì 3 ottobre alle ore 9 del mattino.
I servizi di Sorgente di vita sono anche online.
p.d.s.

Commenti disattivati.