moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La Batsheva Dance Company di Tel Aviv si esibisce a Basilea

La Batsheva Dance Company di Tel Aviv guidata da Ohad Naharin, uno dei coreografi contemporanei più interessanti (il festival Romaeuropa l’ ospiterà il prossimo anno) ha proposto in questi giorni un’installazione di danza alla Fondazione Beyeler, un museo d’ arte moderna che fino al 29 gennaio ospita la mostra «Surrealismo a Parigi» – e lo spettacolo «Deca Dance» alla Kaserne, a pochi passi dal Reno. Due momenti che hanno riunito le creazioni di Naharin degli ultimi vent’ anni. Nel museo ideato da Renzo Piano i giovanissimi danzatori provenienti da vari paesi per tre ore si sono mossi fra gli spettatori disposti in quadrato, una sensazione d’ improvvisazione che in realtà Naharin nega: «Sono citazioni dal repertorio che ognuno sceglie in base al momento, una griglia di codici per esplorare nuove dinamiche, da soli o in parallelo, come se si osservasse un fiume, senza inizio né fine».