moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sorgente di vita – Il World Jewish Congress e la storia degli ebrei di Rodi

Antisemitismo e razzismo in Europa sono stati i temi al centro della riunione del Congresso Mondiale Ebraico che si è tenuta nei giorni scorsi eccezionalmente a Budapest: una scelta di solidarietà e di attenzione verso la comunità ebraica locale, allarmata per gli attacchi che provengono da Jobbik, il partito di estrema destra ultranazionalista, xenofobo e dichiaratamente antisemita. Ne parlano Roberto Jarach, vice presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e Edith Bruck, scrittrice di origine ungherese nella puntata di Sorgente di vita di questa sera, domenica 19 maggio.
Segue la storia degli ebrei dell’isola di Rodi, nel racconto doloroso di tre sopravvissuti nel film – testimonianza “Il viaggio più lungo” del regista Ruggero Gabbai. Il ritorno nell’ “isola delle rose”, i luoghi, i ricordi, le emozioni di una vita felice fino alle Leggi Razziali fasciste, poi l’occupazione nazista e la deportazione, con il lungo e drammatico viaggio per mare e in treno, fino allo sterminio ad Auschwitz di quasi tutta la comunità.
Infine un servizio dedicato a Jacob Finci, ambasciatore, benefattore e uomo di cultura che ha ricevuto a Genova il premio del Centro Primo Levi. In un’intervista Finci parla dell’attività umanitaria durante la guerra dei Balcani, della comunità ebraica della Bosnia Erzegovina e della Haggadah di Sarayevo prezioso manoscritto medievale, a cui è dedicata una mostra nel Museo Ebraico di Genova.
Sorgente di vita va in onda questa sera, domenica 19 maggio alle ore 1,20 circa su RAIDUE. La puntata verrà replicata lunedì 20 maggio alla stessa ora circa e lunedì 27 maggio alle ore 9,30 del mattino.
I servizi di Sorgente di vita sono anche on line.

(19 maggio 2013)