moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…Egitto

Gli avvenimenti in Egitto inducono a un’amara considerazione. Ci sono state proposte molte belle teorie sulla primavera araba. Quello che in realtà vediamo è soprattutto il collasso della società civile e della governabilità. Qualcuno può dire di aver previsto in maniera ordinata, ragionata tutto quello che è avvenuto nelle società islamiche in questi ultimi anni? A cosa servono gli esperti se non riesono mai a predire un avvenimento ma solo a commentarlo a posteriori – trovandolo ovviamente del tutto logico e prevedibile? Quando uno sbaglia o fallisce, di solito viene licenziato o si dimette. Chi sarà il primo analista che presenterà le sue dimissioni?

Sergio Della Pergola, Università Ebraica di Gerusalemme

(4 luglio 2013)