moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Giornata per la tutela delle donne – Stop ai violenti, Adei in campo

stopviolenzadonnePromuovere il ruolo e la tutela della donna nella società è da sempre tra le finalità istituzionali dell’Associazione donne ebree d’Italia, ramo nazionale della Women International Zionist Organization. Nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il presidente Adei Ester Silvana Israel racconta l’impegno dell’organizzazione sul campo. “Da sempre l’Adei porta avanti il proprio lavoro capillarmente sul territorio grazie alle sezioni presso le varie Comunità ebraiche in tutta Italia, oltre che a livello nazionale. Siamo presenti nei consultori e abbiamo contatti con centinaia di enti e associazioni” sottolinea. “E’ importante che finalmente sembra esserci una presa di coscienza di alcuni problemi anche a livello pubblico”.
Adei promuove tra l’altro la conoscenza del ruolo della donna nella tradizione ebraica, e può contare sull’esperienza della Wizo a livello internazionale e soprattutto in Israele, dove l’organizzazione si occupa dei temi relativi alla condizione femminile a tutto campo, dalle situazioni più complesse che sono diffuse in alcuni settori della società israeliana all’integrazione di migranti provenienti da differenti paesi e dunque diverse culture.
“Proprio in base a questa esperienza speriamo di organizzare presto in Italia un grande convegno nazionale per approfondire le risposte ad alcuni problemi che ci arrivano da Israele e dal resto del mondo”.
Tra le iniziative più recenti, portava avanti dalla sezione milanese di Adei, il contributo a uno spot contro la violenza realizzato dal Centro antiviolenza della Clinica Mangiagalli insieme a Comune di Milano e Regione Lombardia, con la regia di Ruggero Gabbai.
“Oltreché un dovere di donne e cittadine sottolineiamo l’importanza di schierarci nel contrastare con ogni mezzo possibile la violenza sulle donne portando avanti anche i principi che la WIZO mette in pratica in Israele con le sue case protette per donne maltrattate” ha dichiarato il presidente Adei Milano Susanna Sciaky.

(25 novembre 2013)