moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

…barbarie

Salviamo Razieh Ebrahimi, fatta sposare in Iran a 14 anni, madre a 17, la stessa età in cui ha ucciso il marito che la sottoponeva a violenze di ogni tipo, che potrebbe essere impiccata la prossima settimana. In Iran, come in molti altri paesi islamici, le ragazze possono essere sposate a 13 anni e i ragazzi a 15. E ancora, nonostante l’Iran abbia aderito alla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, continua a violarla punendo anche con la pena capitale i ragazzi a 15 anni e le ragazze a 9 anni. Si, avete capito bene: 9. Salviamo Razieh, stuprata per anni, e ora destinata al cappio del boia.

Anna Foa, storica

(23 giugno 2014)